Socialmente pericoloso, la finanza sequestra 2 chili d'oro, 120mila euro e una villa abusiva

Martedì 20 Luglio 2021
La villa di Roberto Braidic
5

TREVISO - La Guardia di Finanza di Treviso ha sequestrato 120mila euro e 2 kg di oro a un trevigiano di etnia rom, Roberto Braidic, ritenuto socialmente pericolosa su disposizione della magistratura di Venezia che ha emesso due misure di prevenzione patrimoniale per un valore di oltre 160.000 euro. Il primo sequestro ha riguardato monili in oro per circa 2 kg. (bracciali, orologi, anelli, collane, monete, spille, etc.), rinvenuti in una cassetta di sicurezza di una filiale di banca a Spresiano.

Il secondo sequestro ha invece riguardato disponibilità finanziarie per 120.000 euro, provento della recente vendita di un immobile a Giavera del Montello e rinvenute su un conto corrente postale. Con questi nuovi provvedimenti, il valore complessivo dei sequestri di disponibilità finanziarie nei confronti dell'indagato arriva a più di 700.000 euro, oltre alla villa di Spresiano, di circa 300 mq. Recenti approfondimenti svolti sull'immobile in sequestro, peraltro, hanno permesso di accertare che la villa è quasi totalmente abusiva. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci