Sfondano la vetrina del parrucchiere con un tombino e rubano l'incasso. Il titolare: «Si drogano qui davanti e vengono da me a lavarsi le mani» Video

Venerdì 2 Dicembre 2022 di Emiliana Costa
Video
3

MARGHERA - Sradicano un tombino, sfondano la vetrina del parrucchiere e rubano l'incasso. Titolare furioso: «Stufi di furti e spaccio». La scorsa notte, intorno alle 2, nuova spaccata a Marghera, in piazzale Giovannacci dopo il furto avvenuto in una tabaccheria il giorno precedente. Nella notte i malviventi hanno divelto un tombino dalla strada, frantumando la vetrina di un negozio di parrucchiere indiano. Una volta dentro, si sarebbero limitati a rubare i soldi del fondo cassa. Lasciando lì i macchinari e gli attrezzi del mestiere. Il titolare è stato avvertito dalla Polizia e una volta sul posto non ha potuto far altro che constatare l'accaduto.

«Per fortuna - spiega il parrucchiere nel filmato arrivato al Gazzettino - nel fondo cassa c'erano pochi soldi, è più il danno della vetrina rotta. Circa mille euro». Poi aggiunge: «A Marghera anche i turisti vengono derubati. Portano via passaporti, cellulari. È pieno di spacciatori e sbandati. Vengono a disturbare i negozi e non possiamo dire niente. Se la sera esci con la tua compagna, non sai cosa ti succede. Le spaccate ai negozi qui sono all'ordine del giorno e ci sono anche tanti furti in casa». 

C'è poi il tema droga. «Siamo arrivati al punto che - continua il parrucchiere - ci sono persone che consumano droga qui davanti e poi vengono da me in negozio a lavarsi le mani. Se non li lascio entrare, picchiano sul vetro. Chiediamo più presidi delle forze dell'ordine perchè qui a Marghera la situazione peggiora sempre di più, gli sbandati si stanno spostando da via Piave alle strade di questo quartiere. Quindi chiediamo lo stesso trattamento di Mestre».

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 10:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci