Lauretta uccisa dal vicino di casa: Vincenzo Paglialonga in carcere deve rispondere di omicidio

Martedì 10 Maggio 2022
L'assassino Vincenzo Paglialonga
1

UDINE - Il Gip del Tribunale di Udine ha convalidato oggi, 10 maggio, il fermo disponendo la custodia cautelare in carcere per il reato di omicidio a carico di Vincenzo Paglialonga, 41 anni, l'uomo accusato di essere l'omicida di Lauretta Toffoli, classe 1948, la vicina di casa uccisa nella notte tra venerdì e sabato, nel condominio di Udine dove entrambi abitavano. Il magistrato ha anche convalidato l'arresto per l'evasione dagli arresti domiciliari, dove si trovava per motivi di salute dopo essere stato scarcerato, poche ore prima dell'omicidio, dal penitenziario di Pordenone. 

Chi è l'assassino: la vita difficile del ragazzo venuto dal Sud a 19 anni per fare la leva militare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci