Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ritrovato cadavere vicino al greto del Tagliamento: il decesso tre mesi fa. Mistero, forse è un argentino

Il copro è in decomposizione. La persona sarebbe arrivata nel luogo a piedi o accompagnata da qualcuno. L'ipotesi di un omicidio è sul tavolo, ma al momento viene esclusa

Mercoledì 10 Agosto 2022
Cadavere sul greto del Tagliamento (foto di repertorio)

DIGNANO - Il corpo senza vita di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato, nel tardo pomeriggio di lunedì, in un campo nella frazione di Bonzicco di Dignano, poco distante dal greto del fiume Tagliamento. È stato un cittadino che stava passeggiando nella zona a fare la macabra scoperta della salma e a chiamare le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di San Daniele del Friuli e di Codroipo che dopo aver coinvolto il medico legale, hanno cominciato a svolgere le indagini.

TRE MESI

Per identificare la persona deceduta sarà necessario effettuare l'esame autoptico ma dalle prime informazioni il decesso dell'uomo viene fatto risalire ad almeno tre mesi fa; il corpo oramai ridotto ad uno scheletro giaceva nelle vicinanza di un albero, a ridosso di una stradina imboccata dall'area della vecchia filanda di Dignano che costeggia il corso del Tagliamento, in questo periodo in secca.

L'IDENTIFICAZIONE
Potrebbe trattarsi di un cinquantenne di origini argentine, residente nel Monfalconese del quale si erano perse le tracce e che sovente ritornava nella zona del Friuli Collinare.

IL CELLULARE
Rispetto alle cause del decesso e al luogo del ritrovamento i militari dell'Arma stanno svolgendo ancora accertamenti, apparentemente la persona sarebbe arrivata a piedi o accompagnata da qualcuno. Qualche risposta in più potrebbe arrivare dal cellulare che è stato recuperato e ora verrà analizzato. Quanto alle cause della morte, dagli inquirenti viene esclusa al momento l'ipotesi di un omicidio.

Ultimo aggiornamento: 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci