Cantieri Anas chiusi “per ferie”, ma pronti a ripartire. Sono ben 27 le limitazioni al traffico nel bellunese

Interessate tutte le arterie: si salvano soltanto la 48 e la 48 bis delle Dolomiti

Mercoledì 16 Agosto 2023 di Yvonne Toscani
Cantieri Anas chiusi per ferie , ma pronti a ripartire. Sono ben 27 sulle strade del bellunese

BELLUNO - Un sospiro di sollievo per gli automobilisti che transitano sulla rete stradale statale che attraversa la provincia. Come altrove, in tutta Italia, Anas ha provveduto, per il mese vacanziero e, soprattutto, per Ferragosto, alla massima riduzione possibile del numero dei cantieri attivi: ne sono stati sospesi, da Nord a Sud, 811 fino al primo fine settimana di settembre. Ma i lavori sono dietro l'angolo, in particolare per il Bellunese, dove opere rinviate da tempo dovrebbero entrare nel vivo. Da ieri sono attivi o ai nastri di partenza ben 27 provvedimenti. Quasi tutti riguardano limitazioni e modifiche del traffico.

Da tradursi con l'istituzione di sensi unici alternati. Tra le ordinanze, un paio sono inerenti a proroghe di lavori, la cui conclusione era già prevista. Si salvano soltanto la 48 e la 48 Bis delle Dolomiti. Per le restanti cinque arterie di competenza di Anas fioccheranno le misure con restrizioni alla viabilità.


LA STATALE 50
Quattro ordinanze riguardano la statale 50 del Grappa e Passo Rolle, due interessano la 50 Bis. Per l'autunno feltrino lo spettro in particolare sono i cantieri dei cavalcaferrovia di Feltre e Santa Giustina. Anche in questo caso sono in ritardo rispetto al cronoprogramma che prevedeva tra il 18 e il 25 di agosto la chiusura dei due manufatti per procedere con la loro demolizione e successiva ricostruzione. Se ne parla a settembre.


GLI ALTRI CANTIERI
Sei sono gli atti firmati per la 51 di Alemagna, due per la 52 Bis e ben 13 per la 52 Carnica. In attesa che, ad aprile, apra i battenti il maxi, ad alta tecnologia, della galleria Comelico. Nel frattempo anche ieri è stata una giornata di intenso traffico sulle strade bellunesi, verso i principali itinerari turistici e tra le direttrici a farla da padrona, come sempre, è stata la 51 di Alemagna.


IL COMELICO
Il territorio maggiormente interessato dalle attività cantieristiche sarà il Comelico. Dal 21 agosto al 23 settembre sarà attivo il senso unico alternato per il ripristino delle travi della galleria paramassi "Laste", danneggiate a seguito di urti con veicoli fuori sagoma. Fino alle 18 del 30 agosto proseguirà il senso unico alternato a San Nicolò, per la manutenzione straordinaria e la realizzazione di opere di protezione delle strutture del ponte sul Rio Larice. Stesso provvedimento, fino al 24 settembre, è previsto per l'intervento di ricostruzione e rinforzo dei muri di controripa a Santo Stefano. Resterà aperto più a lungo il cantiere nel territorio comunale di Comelico Superiore, fino al 16 dicembre. Per il 4 settembre è attesa la sostituzione delle barriere di sicurezza su uno dei ponti sul Piave nel territorio comunale di Santo Stefano. Per il 5 ottobre è prevista la conclusione dei lavori di realizzazione di un muro di sostegno con sovrastante barriera paramassi, tra il Comelico e l'omonima galleria. L'8 settembre dovrebbe chiudere il cantiere da Campitello a Monte Croce Comelico, dove sono in corso, a tratti, i lavori di consolidamento di muri e cordoli con adeguamento delle barriere di sicurezza. Fino al 31 ottobre si lavorerà per la manutenzione straordinaria ed opere di protezione delle strutture del ponte sul Rio Laggio, nel comune di Vigo. Le proroghe sulla 52 Carnica riguardano l'Oltrepiave: fino al 27 ottobre, per interventi su sovrastruttura stradale e pavimentazione a Lorenzago; fino al 3 novembre, per lavori sulle strutture del ponte sul torrente Piova. È attesa, invece, per il 31 agosto la chiusura del cantiere sui ponti sul torrente Piova e sul rio Laggio, dov'è stata istituita la chiusura totale per gli autoarticolati.

Ultimo aggiornamento: 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci