Sorpresi dal buio e sopraffatti dalla stanchezza: tre escursionisti soccorsi sul Monte Briniza

Domenica 1 Agosto 2021
Sorpresi dal buio e sopraffatti dalla stanchezza: tre escursionisti soccorsi sul Monte Briniza
1

GEMONA DEL FRIULI (UDINE) - Si è concluso alle 4.30 di questa mattina l'intervento di soccorso della stazione di Gemona Udine scattato alle 21 per la richiesta di aiuto di tre escursionisti tra cui un uomo di 74 anni particolarmente in difficoltà per la stanchezza: i tre si erano fermati a quota 1600 metri all'incirca sul Monte Briniza, traversando lungo la cresta del Gran Monte, nelle Prealpi Giulie (Alta Val del Torre).

Gli escursionisti erano partiti dalla strada statale che passa per Musi e porta a Passo Tanamea e al valico di Uccea e all'altezza di Musi hanno preso il sentiero 711 che porta alla cima del Gran Monte. Proseguendo in cresta si sono trovati con il sopraggiungere del buio in difficoltà e con una situazione meteorologica in peggioramento con temporali sparsi nei dintorni.

Tre soccorritori della stazione di Udine sono partiti a piedi per raggiungerli lungo lo stesso sentiero mentre dall'altro versante anche due giovani dal rifugio Ana Monteaperta - a circa un'ora di cammino dal punto in cui si trovavano i richiedenti aiuto, a Ovest di Sella Kriz - hanno nel frattempo portato viveri e acqua agli escursionisti, non potendo però rimanere con questi ultimi ad assisterli per dove rientrare al rifugio. I soccorritori hanno impiegato quasi due ore per raggiungere a piedi gli escursionisti in difficoltà anche a causa del maltempo. Con i tre escursionisti c'era anche un cane, anch'esso in difficoltà per stanchezza. I soccorritori hanno raggiunto i tre escursionisti e li hanno scortati aiutandoli fino al rifugio per far loro trascorrere la notte li dal momento che non era il caso di affrontare tutto il percorso di rientro per le loro condizioni e per i continui temporali in atto tutt'intorno. I soccorritori sono poi rientrati al furgone alle 4,30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA