Trentino, la curva torna a salire: 191 casi e 5 vittime in 24 ore

Mercoledì 28 Ottobre 2020

TRENTO - Sono 191 i nuovi casi positivi indicati nel rapporto dell'Azienda sanitaria provinciale di Trento, di cui 128 sintomatici, su 2.761 tamponi analizzati. Si aggrava purtroppo anche la situazione dei decessi: ne sono stati registrati altri 5, tutti riferiti a persone anziane, 1 in Rsa e 4 negli ospedali di Trento e Rovereto.

Salgono anche i ricoveri in ospedale che toccano quota 100, con 6 pazienti in terapia intensiva (uno più di ieri). Un tema, sottolinea la Provincia di Trento, particolarmente analizzato dalla task force riunita questo pomeriggio che ha ripercorso i passaggi principali del piano di riorganizzazione delle strutture ospedaliere.

Entro pochi giorni è prevista infatti la riorganizzazione di Santa Maria del Carmine a Rovereto, secondo centro del Trentino, che viene individuato dal piano come ospedale Covid provinciale. Consegue a questa decisione anche la parziale riprogrammazione dell'attività chirurgica, che sarà spostata sull'ospedale di Arco. Più in generale, se la situazione lo richiedesse - evidenzia la Provincia - inizieranno analoghe procedure anche per gli altri ospedali trentini per assicurare, come avvenuto in primavera, un rafforzamento della copertura del servizio di terapia intensiva.

Prosegue nel frattempo il monitoraggio nelle scuole. Le classi attualmente in quarantena sono 116. 

Ultimo aggiornamento: 18:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA