Auto razziate nella notte per i pezzi di ricambio: tre colpi in pochi giorni

Lunedì 27 Novembre 2023 di Eugenio Garzotto
La Bmw depredata di numerosi pezzi

MONTEGROTTO TERME - Auto di lusso smontate di tutta la componentistica elettronica. Da giorni a Montegrotto si susseguono effrazioni ai danni soprattutto di Audi, Mercedes e Bmw.

Una raffica di incursioni che comincia seriamente a preoccupare i proprietari di vetture di alta gamma e che è stata segnalata dal locale gruppo di controllo di vicinato.

I COLPI

L’ultimo episodio in ordine di tempo risale all’altra notte, quando è toccato a una Bmw posteggiata accanto ai giardini di via Codotto Maronese, nel quartiere del palazzetto dello sport. Sono stati asportati tutti i dispositivi, certamente per rivenderli sulla piazza di un mercato clandestino che sta da tempo aumentando di dimensioni. I carabinieri sono stati avvertiti dal proprietario. La notte precedente, nel quartiere conosciuto come “La Vallona”, dall’altro capo della cittadina, è stata la volta di un’Audi parcheggiata in via Ugo Foscolo. Dalla vettura sono spariti la fanaleria completa, vari sensori e l’airbag. Due notti prima era toccato a una Mercedes posteggiata lungo via Claudiana, nei pressi della scuola media Vivaldi.
All’opera sicuramente un gruppo di professionisti con profonde conoscenze tecniche delle sofisticate apparecchiature installate su questi modelli. Specialmente per quanto riguarda l’airbag: la sua rimozione può infatti risultare estremamente difficoltosa e anche potenzialmente pericolosa, in quanto esiste sempre il rischio che durante le operazioni di smontaggio il dispositivo esploda. I ladri specializzati in questo tipo di incursioni hanno insomma rialzato la testa. Non è infatti la prima volta che la zona termale registra episodi del genere.
A settembre 2021 a un’Audi Q3 a Monteortone ad Abano furono asportati in piena notte paraurti, fanaleria e mascherina del radiatore. Non solo. I ladri avevano messo fuori uso i cinque lampioni che illuminano la via. Alcuni mesi prima altre due auto avevano subito lo stesso trattamento di fronte al Palabertha di Montegrotto, nella stessa zona dell’episodio dell’altra notte.

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci