Federico scomparso, ricerche sospese dopo il vertice: «Ma pronti a scovare nuove tracce»

Lunedì 6 Settembre 2021 di Redazione Web
Federico Lugato con la moglie Elena Panciera

VAL DI ZOLDO -  Si è conclusa nel tardo pomeriggio di oggi - 6 settembre - in prefettura a Belluno il vertice della "Unità di ricerca" istituita  per ritrovare Federico Lugato disperso in Val di Zoldo da 11 giorni. All'incontro, presieduto dal Prefetto, Mariano Savastano, erano presenti il sindaco del Comune di Val di Zoldo, la Protezione civile, il Questore, i rappresentanti di Carabinieri, Guardia di Finanza,  Vigili del Fuoco e  il delegato Cnsas Dolomiti Bellunesi. Nel corso della riunione è emerso che, nonostante l’impegno profuso da tutte le componenti del sistema di soccorso e dai numerosi volontari intervenuti nelle ricerche, anche con l’utilizzo delle più moderne tecnologie, non si sono evidenziati elementi utili al ritrovamento del 39enne.

Per questo motivo, seguendo la prassi è stato deciso all’unanimità di sospendere le ricerche che, tuttavia, riprenderanno immediatamente ove – nei prossimi giorni – dovessero emergere segnali della presenza di Federico.

 Sotto questo profilo, proseguirà un attento monitoraggio dell’area di ricerca finalizzato a “captare” immediatamente eventuali tracce provenienti dal territorio.

Il post della moglie Elena

Video

 

Ultimo aggiornamento: 7 Settembre, 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA