Lunedì 20 Maggio 2019, 21:50

Turista Usa violentata in spiaggia da un amico conosciuto in chat

Turista americana violentata in spiaggia dall'amico conosciuto in chat
Destini incrociati, loro malgrado, per due ragazze che nella stessa notte hanno subito violenza nel Veneziano. Una a Jesolo, turista statunitense, l’altra a Marghera, residente in città. Entrambe pensavano di trascorrere un sabato sera di divertimento, entrambe si sono ritrovate in ospedale sottoposte agli accertamenti medici di prassi nel caso di denuncia di aggressioni sessuali. A indagare è la Squadra mobile di Venezia, che si trincera dietro il più stretto riserbo.

Violentata nel giardino della discoteca: «È stato un giovane dell'Est»

A rivolgersi al 113, attorno all’una di notte, è il portiere dell’hotel di Jesolo, dove alloggiano madre e figlia americane, rispettivamente di 54 e 23 anni. Chiedono aiuto, perché la ragazza, rientrata da poco è agitata e sotto
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turista Usa violentata in spiaggia da un amico conosciuto in chat
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-05-22 16:18:57
Mica tanto virtuale l'amico.
2019-05-21 15:21:38
Amico di dove ?
2019-05-21 13:01:28
Bere manco...
2019-05-21 12:26:21
... l'informazione oggi non manca. non passa giorno che non succedano simili amenità.. eppure..
2019-05-21 10:15:02
Domanda: per caso avevano entrambe la polizza antistupro?