Serra attrezzatissima nell'elegante giardino per coltivare piante di marijuana: coppia agli arresti

Venerdì 10 Settembre 2021
La rigogliosa piantagione di marijuana
1

MIRANO - La coppia era sospettata di tenere le fila di una piccola rete di spaccio di “erba”, incentrata proprio sull'abitazione di Mirano. I carabinieri del nucleo operativo di Mestre hanno iniziato pedinamenti e accertamenti, anche avvalendosi del cane antidroga della polizia locale, che li hanno portati di fronte all’abitazione dei due, dotata di un ampio e discreto giardino, parzialmente nascosto alla vista dei passanti.

I militari una volta varcata la soglia dell’abitazione hanno da subito percepito nell’aria l’inconfondibile aroma della pianta di marijuana: in giardino hanno rinvenuto una serra attrezzatissima di impianti di irrigazione e illuminazioni per sei piante alte tre metri, molto rigogliose tanto da debordare dalla serra, nonché tutto l’occorrente non solo per farle crescere, ma anche per trattare le foglie una volta essiccate, conservate in vari contenitori e vasi, quattro dei quali con altrettante piante in germoglio. Insieme alla coltivazione i carabinieri hanno sequestrato 40 grammi di foglie in fase di essiccazione, nonché tre grammi di hashish. Insieme alle sostanze e al materiale sono stati rinvenuti e sequestrati anche poco meno di 4.000 euro in contanti, il cui possesso si giustifica, spiagano gli inquirenti, se relazionato all’attività di spaccio, che appariva fiorente.

La coppia è stata posta in stato di arresto per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, e portata in caserma per ulteriori accertamenti. Il magistrato ha disposto per i due gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, conclusosi oggi con la convalida degli arresti e l'istituzione dell'obbligo di firma per entrambi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA