Coronavirus, famiglia contagiata a Venezia: i risultati dei test sulle persone venute in contatto

Lunedì 10 Febbraio 2020
Coronavirus, famiglia contagiata a Venezia: i risultati dei test sulle persone venute in contatto
2

VENEZIA - Famiglia contagiata dal coronavirus per due giorni a Venezia e risultata positiva al virus una volta rientrata a Taiwan. Le ultime notizie sul caso dopo i controlli nell'hotel dove i contagiati hanno soggiornato e sulle persone con le quali sono entrati in contatto: nessun sintomo è stato riscontrato sulle persone venute a contatto con i due, e sono già peraltro scaduti i 14 giorni di incubazione del virus.

Passeggera sudcoreana sbarca con la febbre all'aeroporto, portata in ospedale

Coronavirus, quanto dura incubazione? Scienziati cinesi: incubazione potrebbe durare fino a 24 giorni

La notizia, anticipata oggi da il Gazzettino, ha trovato conferme da parte della Regione Veneto. La presenza della coppia di coniugi taiwanesi in laguna era stata segnalata alle autorità sanitarie locali dal ministero della Salute, che - attraverso il Dipartimento di prevenzione - ha effettuato tutti i controlli nei luoghi dove sono passati. 

I controlli nell'hotel in centro storico a Venezia
L'Ulss ha inviato nella struttura gli operatori del Servizio di prevenzione per due volte. La prima nella giornata di venerdì 8 febbraio: i sanitari hanno parlato con tutte le persone che erano entrate in contatto con la coppia per sapere se, da allora ad oggi, avevano accusato febbre o tosse. La risposta è stata negativa: tutti gli addetti dell'albergo hanno detto di stare bene. Ieri, l'Ulss è tornata nuovamente a verificare. E anche ieri l'esito del sopralluogo è stato negativo: nessuno - né tra i camerieri né tra gli addetti alla reception - ha presentato sintomi. 
 

Coronavirus, come evitare il contagio

Il virus resiste su vetro e plastica: fondamentali i disinfettanti
Burioni: «Le mascherine non proteggono dal virus»
Che cos'è e come si trasmette la misteriosa malattia polmonare
Fermare il contagio e arrivare al vaccino?
Allarme Oms su contagi al di fuori della Cina

La famiglia contagiata dal coronavirus e in viaggio per l'Italia: padre, madre e due figli
I contagiati ora sono quattro: il ministero della Salute di Taiwan ha inizialmente annunciato il contagio del marito e della moglie tornati dall'Italia definendoli pazienti numero 15 e 16; sabato ha ufficializzato il paziente numero 17 per Taiwan, vale a dire uno dei due figli. E ieri il numero 18, l'altro figlio. I due ragazzi erano in viaggio con i genitori in Italia e la loro età è attorno ai vent'anni.
 

Coronavirus, cosa succede in Veneto, Friuli e Trentino

Famiglia contagiata a Venezia. Ispezioni sanitarie in hotel
Tappa a Venezia, due notti in laguna
«La sola paura del contagio costa al Veneto 3 miliardi»
Negativi due bimbi con febbre. Volo speciale per 17enne di Grado
La "quarantena" di Paolo Simion, lo sprinter veneto del team cinese
Isolamento fiduciario. Zaia: «Provvedimento corretto e responsabile»

Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA