Carne halal a scuola, l'assessore Marcato: «Qui il Corano non è legge» ​Il duro attacco su Facebook /Video

Carne halal a scuola, l'assessore Marcato: «Qui il Corano non è legge» (Foto di congerdesign da Pixabay)
MESTRE - «Cari genitori musulmani, se volete mangiare la carne halal (che cos'è la carne halal) lo fate nei vostri Paesi, dove è il Corano che determina la legge». Lo dice oggi l'assessore veneto alle attività produttive Roberto Marcato che pubblica su Facebook un post che ottiene in due ore 40mila visualizzazioni.

LEGGI ANCHE ​Il console del Bangladesh: «Impossibile inserire carne halal nel menù a scuola»

È la risposta dell'esponente leghista alla richiesta di un gruppo di genitori bengalesi che hanno domandato alla dirigenza di una scuola elementare di Mestre frequentata dai figli di poter avere nel menù della mensa la carne halal. Una vicenda che sta scatenando non poche polemiche e che presenta aspetti ancora da approfondire.

L'assessore Marcato comunque non usa mezzi termini: «Nel Paese in cui vivete oggi - continua Marcato rivolgendosi ai genitori -, cioè l'Italia, e nella regione in cui vivete oggi, il Veneto, le leggi non le fa il Corano. In Italia si rispettano le leggi delle istituzioni, non di un libro religioso».

LO SAPEVATE? Carne "halal", ecco cos'è: animali sgozzati coscienti, morti per dissanguamento


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 30 Settembre 2019, 15:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carne halal a scuola, l'assessore Marcato: «Qui il Corano non è legge» ​Il duro attacco su Facebook /Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 72 commenti presenti
2019-10-01 20:26:27
.. è legge.. infatti quella roba in italia e in veneto è prodotta con grande sofferenza animale. tradotto: la barbarie già esiste ma è solo l'ipocrisia a nasconderla.. e è questa un pericolo mortale..
2019-10-01 16:57:52
Contro la deriva delle imposizioni tradizionalistiche/religiose c'è il solo strumento, libertario e democratico, di uno stato LAICO. Uno stato laico non solo non si fa sopraffare dalle derive, ma garantisce e favorisce gli insegnamenti in maniera comparata delle varie filosofie/superstizioni/religioni e ne liberalizza la pratica. Lo stato laico è l'unica possibile difesa dalla colonizzazione di culture illiberali.
2019-10-02 13:53:45
Bravissimo concordo
2019-10-01 13:21:18
Un politico che riveste ruoli ufficiali non dovrebbe parlare come l'ultimo dei bulli. La risposta a una richiesta lecita può essere negativa, senza necessità di muso duro e celodurismo. Che palle questa gentaglia (questi politici, per precisare)
2019-10-02 13:54:20
I leghisti meloniani sono degli attaccabrighe assoluti