Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sulla strada della Reyer anche molti ex big orogranata, da Julyan Stone a Sanders

In campionato e in Europa gli orogranata incrocieranno molti compagni di squadra della scorsa stagione

Giovedì 11 Agosto 2022 di Giacomo Garbisa
Un ex pericoloso per la Reyer è Julian Stone

VENEZIA - Una stagione di incroci con ex orogranata. Dopo la rivoluzione del mercato estivo, che ha portato alla corte di coach Walter De Raffaele nove giocatori nuovi aggiuntisi ai confermati Bramos, Watt, De Nicolao e Brooks, l'Umana Reyer si prepara a ritrovare sul proprio cammino sei ex veneziani della passata annata, cinque in campionato e uno in 7Days Eurocup. Il debutto del 2 ottobre contro la Givova Scafati riserverà subito la sfida amarcord contro quel Julyan Stone che, nelle sei stagioni orogranata alzando al cielo due scudetti e una Coppa Italia, sarà accolto dagli applausi del Taliercio anche se addosso avrà la maglia 00 dei campani. La settimana successiva, nella trasferta di Pesaro, la Reyer incrocerà la «più ex orogranata» delle compagini di A, quella Carpegna Prosciutto che fra le proprie fila conta Valerio Mazzola (a Venezia dal 2018 al 2022) e Vasilis Charalampopoulos, greco con una fugace apparizione reyerina all'inizio dell'estate 2021 ma che nell'annata in Fortitudo si è guadagnato la conferma italiana.

Ai due va aggiunto Riccardo Visconti, cresciuto nel settore giovanile Reyer e scudettato 2016-2017, che dopo due ottime stagioni a Brindisi ha lasciato la Puglia per le Marche. Dopo Trieste di Luca Campogrande, altro suggestivo ritorno al Taliercio il 23 ottobre per Stefano Tonut con Milano, prima da avversario (altro ex Paul Biligha) dopo sette anni da leader con la Reyer. Dalla Betram Derthona di Ariel Filloy e Germani Brescia di Nicola Akele, il 18 dicembre la Reyer farà visita all'Unahotels Reggio Emilia di Michele Vitali, fresco di rescissione contrattuale col club del presidente Federico Casarin che, grazie anche a un sostanzioso indennizzo, gli ha permesso di firmare un triennale in Emilia. Suggestivo pure il derby dell'8 gennaio 2023 contro la neopromossa Tezenis Verona che riporterà al Taliercio l'ex capitano Guido Rosselli e i due giovani Davide Casarin e Francesco Candussi. Sul palcoscenico europeo, Venezia ritroverà invece Victor Sanders che ha firmato in Romania col Cluj Napoca, inserito nello stesso girone di Eurocup degli orogranata. E gli altri ex dell'anno scorso? Martynas Echodas è tornato in Lituania al Rytas Vilnius dove è cresciuto; Bruno Cerella è sceso in A2 per sposare il progetto dell'ambiziosa Treviglio; Tarik Phillip prima deludente parte di stagione a Venezia e poi a Burgos in Spagna dove è retrocesso è fresco di ingaggio coi Lions London, britannici che la Reyer potrebbe anche incrociare nella seconda fase di Eurocup. Jordan Morgan è tornato in Turchia dove, dopo Banvit e Pinar, giocherà al Konyaspor. Senza squadra restano solo Jordan Theodore e Austin Daye che, prima di salutare Venezia, ha spiegato che la sua priorità ora è risolvere i problemi alla schiena.

ABBONAMENTI
E' partita ieri alle 15 la sottoscrizione delle tessere. La prima fase sarà online al sito https://abbonamenti.reyer.it, dal 5 settembre gli abbonamenti saranno acquistabili anche al Reyer Store.
 

Ultimo aggiornamento: 10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci