Carburante in mare a San Giorgio di Nogaro, interviene la Guardia Costiera

Venerdì 22 Maggio 2020 di R.U.
Sversamento di carburanti in mare a San Giorgio di Nogaro

SAN GIORGIO DI NOGARO - E’ pervenuta presso la sala operativa della Capitaneria di Porto di Monfalcone una segnalazione da parte di un conduttore di natante da diporto, che durante la propria navigazione rilevava la presenza di un’iridescenza da idrocarburi nello specchio acqueo antistante località Planais (San Giorgio di Nogaro – Udine). Pertanto, personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Porto Nogaro si recava sul posto, al fine di verificare lo stato dei luoghi. Nell’area in parola veniva riscontata la presenza di sostanze oleose in acqua, da cui scaturiva la conseguente attività di monitoraggio ambientale finalizzata a comprenderne le cause. A seguito di contatti intercorsi con l’Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente sede di Udine, si procedeva a interessare gli operatori della Protezione Civile – San Giorgio di Nogaro, al fine di provvedere quanto prima alle operazioni di contenimento e recupero. L’area di interesse veniva, così, circoscritta con panne e prodotti assorbenti per la successiva rimozione degli idrocarburi. Nel dare atto del prezioso contributo del personale della Protezione Civile – San Giorgio di Nogaro ed dell’Amministrazione Comunale, si coglie l’occasione per rammentare a tutti coloro che intendono prendere il mare di verificare sempre la buona efficienza degli apparati di bordo, di consultare i bollettini meteo, gli avvisi ai naviganti e le ordinanze riguardanti le zone di mare che si intendono frequentare, nonché di adottare ogni azione utile per prevenire ogni criticità per la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione, e la tutela dell’ambiente marino, segnalando prontamente ogni criticità rilevata al numero blu 1530 della Guardia Costiera

© RIPRODUZIONE RISERVATA