Rinnovo consulte territoriali, record negativo per l'affluenza ai seggi

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Ilaria Bellucco
Un seggio per il rinnovo delle consulte territoriali a Lendinara
LENDINARA - È debacle per le consulte del centro, solo quelle delle frazioni raggiungono il quorum per l’elezione e il rinnovo. Le elezioni che si sono tenute ieri per eleggere i nuovi rappresentanti delle consulte territoriali hanno registrato un dato negativo di partecipazione nel capoluogo, in cui le percentuali dei votanti sono state irrisorie. In città è stato mancato l’obiettivo del quorum pari al 15 per cento degli elettori della zona. Non avrà alcun rappresentante la zona Capoluogo Ovest, in cui alle 18 era andato a votare solo il 3,4 per cento degli aventi diritto, percentuale che connota il record negativo di questa tornata. Per la seconda volta consecutiva, dopo il 2014 in cui era stata istituita, la rappresentanza della zona occidentale non raggiunge il quorum e dunque la consulta non nascerà.
AFFLUENZA MINIMA
Pessimo risultato anche per il Capoluogo Sud, che nel 2014 era stata l’unica consulta del centro a raggiungere la quota di votanti necessaria per l’elezione. Stavolta la percentuale di elettori andati alle urne alle 18 era al 6,29%, insufficienti per insediare i rappresentanti. All’appuntamento elettorale è mancata sin dall’inizio l’area Capoluogo Est, che se cinque anni fa aveva una lista ma non ha raggiunto il quorum stavolta è rimasta fuori dai giochi per insufficienza di candidati. In questo clima di disinteresse si distinguono ancor di più le frazioni, che si confermano come comunità desiderose di esprimere una loro rappresentanza che presenti all’amministrazione istanze, problemi e proposte dei territori. In questo contesto il record positivo è segnato da Valdentro, Treponti e Molinella: alle 18 ben il 27% dei residenti era già andato a votare per scegliere i consiglieri di zona. Segue l’area di Saguedo, Campomarzo e Barbuglio, che alle 18 aveva già totalizzato il 17 per cento dei votanti mettendo al sicuro l’elezione dei rappresentanti. Per questa consulta i nomi degli eletti sono già certi, poiché il numero dei candidati è pari a quella dei posti a disposizione. 
Si tratta di Rossana Cavaliere, dell’ex presidente del Consiglio comunale Renzo Dainese e di cinque componenti della consulta uscente ora riconfermati, ovvero il presidente uscente Stefano Pegoraro, Giuseppe Guolo, Nicolas Lovisari, Martina Meneghini e Francesco Orlando. Sul filo del rasoio fino alle ultime ore di voto, invece, è arrivato il via libera per il rinnovo della consulta di Rasa, Ramodipalo e Sabbioni, che alle 18 aveva avuto il 14,3 dei voti richiesti. Lo spoglio delle schede ha preso il via poco dopo le 20 e si è concluso in tarda serata.  Ultimo aggiornamento: 08:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA