Nella stessa scuola del video hard,
la gravidanza choc: lei 13 anni, lui 12

PER APPROFONDIRE: castelfranco, gravidanza choc, whatsapp
Una storia simile in Inghilterra

di Maria Chiara Pellizzari

CASTELFRANCO (TREVISO) - Lei 13 anni, lui 12. Con un figlio. La vicenda che è finita su giornali, rotocalchi e talk show di tutta Italia risale agli inizi di ottobre. Ed è maturata non solo a Castelfranco, proprio come la vicenda della 13enne ripresa mentre faceva sesso, ma anche nel medesimo istituto scolastico. I due baby genitori studiano infatti nelle stesse aule e si aggirano negli stessi corridoi della ragazzina al centro del nuovo caso mediatico. Una combinazione, certo. Che però fa riflettere.



La storia d’amore fra una ragazzina di appena 13 anni e il suo compagno di 12, culminata nella gravidanza a sorpresa e nella nascita del bebè, inizialmente venne vissuta come uno choc sia dai protagonisti che dai genitori e dai dirigenti scolastici.



L’arrivo del bimbo però è stato accolto con gioia e ha cementato ancor di più l’unione della giovanissima coppia. Anche a distanza di tempo, assicurano i molti amici in comune, le cose non sono cambiate. «È stata una gioia immensa» ha spiegato la nonna del pargolo (40 anni), che da qualche mese lo accudisce mentre la figlia è a scuola. Dove nessuno dei compagni si era accorto del segreto che la 13enne portava in grembo.



Solo a fine giugno, mentre l’adoloscente era in ospedale per dare alla luce il bambino e il baby padre andava a trovarla in bicicletta, la storia ha cominciato a emergere. Fino a fare il giro della città. Al neonato, che ora ha 5 mesi, non manca nulla, anzi. Coccolato nel pomeriggio dalla mamma, quando torna da scuola, durante la mattina è accudito con amore dagli altri familiari.



Insomma, pare non mancare nulla al lieto fine. Certo, sono tutti giovanissimi. Ma a loro non sembra importare. «Una scelta controcorrente? Per noi è stata la cosa più naturale al mondo. I ragazzi si conoscono da tempo, studiano e stanno ancora insieme. Mettere al mondo un figlio implica delle responsabilità, ma resta la cosa più bella del mondo» dice la nonna materna.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 7 Dicembre 2014, 14:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nella stessa scuola del video hard,
la gravidanza choc: lei 13 anni, lui 12
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2014-12-07 14:26:32
l\'amore vince su tutto e questi giovannissimi ce lo insegnano. Auguri a loro e al loro bebè.
2014-12-07 19:15:58
@Fiocchi Lieta di ritrovarti e di rileggerti :). Volevo essere un po\' provocatoria,se vogliamo ,con lo scopo di portare le persone che criticano questi ragazzini a riflettere un attimino. Premetto ,come ho gia\' scritto e ribadisco,che non e\' il massimo diventar genitori a 12 /13 anni.. Pero\',mio caro amico di forum,mi sembra di poter dare fiducia e stima a questi ragazzi . Di fronte a un fatto simile,hanno scelto di far nascere e accudire il piccolo . Eppure c\'era la possibilita\' dell\'aborto,c\'era anche la possibilita\' di farlo nascere e gettarlo nell\'immondizia... Comprendo le tue motivazioni Fiocchi.. Tu dici che non sanno cos\'e\' l\'amore.. forse e\' vero,forse no...ma non hanno forse dimostrato amore nel far nascere la creatura ? Quanti adulti sanno amare davvero e si barcamenano in matrimoni pressocche\' fasulli ? Le tue domande sono rispettabilissime e frutto di intelligenza . Io non so rispondere ad esse.. Penso che il futuro,dara\' le risposte adatte . Sia chiaro , non sto giustificando il diventar genitori a un\'eta\' cosi\' verde,ma nemmeno mi sento di colpevolizzarli . Forse e\' perche\' immagino questo frugoletto e mi si scioglie il cuore . Molte cose verranno da se\',caro Fiocchi . Dopotutto ..e\' giorno per giorno che si instaura un rapporto ,sia che si tratti di unione affettiva,che tra genitori e figli . Non penso sia questione di eta\' anagrafica . Non so ,Fiocchi, io faccio il paragone con me stessa ,a come sono ...e so solo una cosa. So che un genitore che adora veramente i figli,per essi tira fuori risorse ed energie impensabili . E\' la forma d\'amore piu\' grande,con capacita\' sovrumane . Sia chiaro,modesto pensiero il mio,senza pretesa d\'essere la verita\' assoluta . Un caro abbraccio
2014-12-07 19:55:52
Anonymous Lady Ciao cara..guarda, detto papale papale, io ho forti dubbi che sia tutta farina del loro sacco, intendo il fatto di tenere lo stesso il bambino...penso che l\'intervento comune dei nonni sia stato determinante per un certo percorso...di cui io sono ben felice,sia chiaro. Io non penso che questi ragazzini abbiano scelto, neppure la ragazzina è stata legalmente riconosciuta come madre alla nascita del bambino...ha dovuto aspettare i 14 anni per avere questo status. I nonni, secondo me, sono ben consapevoli dell\'immaturità di questi ragazzini e hanno preso loro in prima persona, e di comune accordo fra loro e con i ragazzini il percorso da fare, cosa che avrei fatto anch\'io e che penso faresti anche tu in situazione analoga. Ma sai dove, secondo me, si fa confusione? Si pensa che per andare d\'accordo basta solo l\'amore... beh,questa è una cavolata, scusami se sono pesantino su questo, ma è una cavolata di prim\'ordine. L\'amore è condizione necessaria, sia chiaro, ma non sufficiente...Loro avranno anche una parvenza di amore....ma manca tutto il resto... è come costruire una casa partendo dal tetto...ma qui non ci sono neppure le fondamenta.... Per carità...io auguro loro ogni bene...ma sai, giovani come sono...dovranno costruire la loro unione in un modo che è già pesantemente influenzato...e non è una influenza da poco....c\'è un figlio di mezzo....Già si mettono assieme e si mollano i ragazzi nell\'età adolescenziale...ma questi sono ancora prima... Comunque come detto, io oltre che siano felici, penso che siano fortunati ad avere un tessuto familiare che si è fatto carico di un....mi spiace dirlo ma è così...imprevisto.... Per il resto, il tuo commento è carico di tenerezza...che è sempre cosa delicata... Ciao :-))))
2014-12-07 19:58:18
Galatina Galatina...ne parli come fosse normale, rileggiti nel primo commento...sembra la cosa più naturale del mondo...e poi, la sua società laica, specie quella di sinistra, ha prodotto tanti di quei disastri che è meglio sorvolare.... La chiesa sarà rigida nei principi, ma sa perdonare .... La sua società laica non ha nessun principio e nessun valore...e non ti perdona niente.... anzi ti uccide.
2014-12-07 20:16:35
Commento inviato il 2014-12-07 alle 18:50:07 da Fiocchi non dire cose che non stanno in piedi, se sei un contadino la pesca la raccogli dall\'albero e la mangi fresca, altrimenti se la compri dal fruttivendolo o dal supermercato non è di giornata, minimo ha 10 giorni è acerba ed è fredda perché per mantenere la durata la mettono nel frigorifero e questo vale per qualsiasi frutto e verdura