Video vergogna, i genitori: «Per lei
devastante, fermate la diffusione»

PER APPROFONDIRE: treviso, video, whatsapp
Video della vergogna. i genitori:  «Devastante, fermate la diffusione»

di Maria Chiara Pellizzari

TREVISO - «Bloccate la diffusione di quel video»: è l’appello lanciato dai genitori della ragazzina di 13 anni coinvolta da altri tre minorenni in un gioco erotico che, attraverso gli smartphone, è finito anche sul web. Con tutte le implicazioni del caso. «La reazione delle persone di fronte a un filmato così esplicito - afferma l’avv. Eva Liberalato, che tutela la famiglia - può creare pericolosi effetti . Nel video , tutti i protagonisti sono identificabili perchè si sono fatti inquadrare anche in viso».



Per questo l’avvocato e lo psicologo Carlo Vetere dell’Istituto veneto di terapia familiare, chiamato al capezzale dell’adolescente, chiedono che quel filmato venga subito rimosso dai device di tutti coloro che lo possiedono. «Anche la semplice detenzione del video è un gravissimo reato» puntualizzano.



Il fatto in sè, pur grave, va però ricondotto all’interno di un "gioco" di gruppo che è sfuggito al controllo dei protagonisti. E non è neanche il peggiore: i carabinieri nella loro indagine si sono imbattuti in video di minorenni del Nord Italia che hanno avuto rapporti con animali. La 13enne pare fosse consapevole di essere filmata ma non lo era altrettanto dei rischi che stava correndo, così come non lo erano i suoi amici. «Lei aveva chiesto ai ragazzi di non diffondere il contenuto del video -spiegano avvocato e psicologo - ma non è riuscita a imporsi».



All'inizio la 13enne aveva rinunciato alle lezioni per qualche giorno, scelta condivisa con lo psicologo. Ora però la sua principale preoccupazione è di finire la terza media. Il video comunque è circolato ben oltre i confini della Castellana, raggiungendo anche ragazzini di Montebelluna, Cittadella e Bassano.



Domenica 7 Dicembre 2014, 08:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Video vergogna, i genitori: «Per lei
devastante, fermate la diffusione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2014-12-09 09:17:35
0000 mi meraviglia tutto questo baillame! nei primi anni 70 mentre facevo le scuole medie, nello stesso anno, credo il 1972, e nella stessa scuola rimasero incinte tre ragazzine, una andò all\'estero ad abortire, mentre le altre due tennero il bambino. allora non esistevano smart o video o tutte queste buffonate inutili e non esisteva lo psicologo eppure non successe nulla, le ragazze continuarono a frequentare la scuola con il loro bel pancione, coccolate da tutti e fecero la sua vita come tutte le altre ragazze della loro età, senza nessun trauma! credo che molti valori si siano persi per strada.
2014-12-08 18:20:30
x Commento inviato il 2014-12-07 alle 17:22:41 da Luca Masett 2 A chiarimento: lo psicologo e l\'avvocato formati dalle scuole apposite, che chiedono di ritirare i filmati, sono l\'apoteosi dell\'ipocrisia, in quanto le richieste seguono un percorso inteso a recuperare denaro e saltano a piedi pari l\'individuo in quanto tale. Questo penso, e limitatamente alle mie conoscenze della lingua, esprimo. L\'articolo paradossalmente propone termini come capezzale, allora o si intende il paradosso oppure c\'è da lavorare. Saluti.
2014-12-07 21:21:53
responsabilità oggettive unici responsabili: i genitori. hanno rinnegato l\'insegnamento a favore di quella libertà modernista assoluta e distruttiva. andrebbero rimossi da questo ruolo....
2014-12-07 19:33:16
x Commento inviato il 2014-12-07 alle 17:22:41 da Luca Masett Sì, il dubbio mi viene quando il furbo tira l\'acqua al suo mulino, sù che è tardi.
2014-12-07 19:09:16
UN RIMEDIO SEMPLICE SEMPLICE...... vietare per legge laffidamento ai minori di 18 anni di strumenti per telefomnia mobile e/o elettronici che possono trasmettere e ricevere oltre la semplice telefonata in voce anche foto/video etc... Ad ogni modo tutta colpa dei loro genitori \"spocchiosi\", se facessero un po di fame forse non sarebbero arrivati a questo. Cmq li avete voluti? bene teneteveli con i loro problemi e spavalderie. Vi sta bene.