Suora di clausura ha mal di pancia
All'ospedale partorisce un bebè

PER APPROFONDIRE: partorisce, San Severino, suora
L'ospedale di San Severino
SAN SEVERINO - Suora di clausura arriva in ospedale accompagnata dalle consorelle pensando a un mal di pancia ma dopo la visita partorisce un bebè. Entra in ospedale accusando un terribile mal di pancia ed esce stringendo fra le proprie braccia un grazioso bebè. Sarebbe solo una storia a lieto fine, un parto come tanti, quella che arriva dalle corsie del reparto di ostetricia e ginecologia del "Bartolomeo Eustachio" di San Severino Marche se non fosse per il fatto che la protagonista della corsa in ospedale stavolta non è stata una puerpera qualunque bensì una religiosa che aveva giurato, anni fa, castità al Signore insieme a fedeltà eterna.



La consorella era arrivata in ospedale, accompagnata dalle consorelle, passando dal pronto soccorso. Appunto lamentava dolori di pancia ma l’ecografia ha svelato il mistero e il medico di turno ha invitato suora e consorelle a prendere subito la strada del reparto di ostetricia non senza un attimo di imbarazzo. Sacco amniotico rotto ed équipe subito in azione per far partorire la suora di clausura.

Venerdì 23 Gennaio 2015, 08:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Suora di clausura ha mal di pancia
All'ospedale partorisce un bebè
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2015-01-23 21:14:33
@gigi_1 A maggio c\'è il risveglio della natura.....di qualsiasi natura
2015-01-23 18:43:51
miracolo in questi giorni i miracoli sono d\'attualità. sarà l\'ennesimo. pensar male non è lecito. nel caso è addirittura peccato. s\'informi sua santità.....comunque sia meglio così. è la dimostrazione pratica ti quanto gli uomini siano umani.............quando queste cose non succederanno più sarà davvero molto più grave
2015-01-23 17:42:49
Ragioniamo... Con i primi caldi avrà lasciato la finestra aperta per far circolare un po\' d\'aria fresca e come effetto collaterale sarà entrato, a sua insaputa, pure il fracasso.
2015-01-23 17:23:56
bah... Seconda novella del decameron.
2015-01-23 15:22:33
Due ipotesi 1. Anche le suore debbono confessarsi ogni tanto e purtroppo lo possono fare solo con un sacerdote di sesso maschile (appunto, altrimenti si chiamerebbe sacerdotessa) e sappiamo bene che la carne é debole e lo spirito è forte, ma non abbastanza. 2. Il convento di clausura aveva dei passaggi segreti e la suora era stata costretta alla vita monastica contro la sua volontà. Si accettano altre ipotesi anche se quella che chiama in causa lo spirito santo mi sembra la più probabile.