Etilometri nei locali della movida: controlli di carabinieri e polizia locale. Denunce per ubriachezza e resistenza

Sabato 28 Maggio 2022
Controlli con l'etilometro (foto di repertorio)

VALDAGNO - Con l'etilometro nei locali della movida e nelle birrerie. I carabinieri fanno prevenzione alla guida sotto l'effetto di alcol e con degli interventi estemporanei fanno capire agli avventori quanto pericoloso sia mettersi al volante in certe condizioni. Nel corso della nottata del 27 maggio i carabinieri del comando provinciale di Vicenza hanno attuato nel territorio della Valle d’Agno un servizio straordinario di controllo del territorio che si inquadra nel potenziamento delle attività di prevenzione della commissione dei reati tra cui i furti in abitazione e i reati connessi all’uso di alcoolici e stupefacenti.

L’attività ha coinvolto anche unità della polizia locale e ha visto l’impiego di un assetto di 22 militari, una unità cinofila e apparati di controllo del livello di assunzione di alcolici. Nella serata sono stati così svolti posti di controllo lungo le principali arterie stradali nei comuni di Montecchio, Trissino, Castelgomberto, Brogliano, Cornedo, Valdagno e Recoaro. Sono state controllate 157 persone tra cui molti soggetti d’interesse operativo, inoltre sono state elevate contravvenzioni al codice della strada, è stata denunciate una persona per ubriachezza e un'altra per resistenza a pubblico ufficiale. Si è aggiunta anche una segnalazione amministrativa per possesso di hashish.

Come detto l’attività delle forze dell'ordine si è poi rivolta al controllo di numerosi locali e posti di ritrovo per giovani di Valdagno e Trissino, al fine di prevenire la guida sotto l’effetto di alcoolici. E in questi locali sono stati effettuati controlli con degli etilometri

Ultimo aggiornamento: 14:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci