Scontro di gioco al "Menti", il difensore Padella stramazza a terra: portato in ospedale

Martedì 4 Maggio 2021
Emanuele Padella

VICENZA - Momenti di paura oggi pomeriggio allo stadio Menti nella sfida tra L.R. Vicenza e Brescia. Al 7' della ripresa il difensore berico Emanuele Padella ha subito un violento colpo al capo in uno scontro di gioco con il bresciano Ayè.

Stramazzato a terra, Padella è stato soccorso dai sanitari e dopo 5' di interruzione è stato portato fuori dal campo in barella. Il giocatore non avrebbe mai perso conoscenza, ma i medici del Vicenza hanno comunque deciso per l'immediato trasporto in ambulanza all'ospedale San Bortolo, dove è stato sottoposto ad una Tac, per rilevare l'entità del trauma cranico. Le sue condizioni risultano essere confortanti, il giocatore - 32enne romano - è arrivato cosciente. 

PROGNOSI

Ha riportato un trauma cranico commotivo e concussivo della rachide cervicale. È questo - comunica il club veneto - l'esito degli accertamenti svolti all'Ospedale San Bortolo di Vicenza .Le Tac all'encefalo e alla colonna vertebrale - riferisce ancora la società - hanno dato esito negativo. Il giocatore dall'ospedale ha voluto inviare un messaggio vocale ai propri compagni per tranquillizzarli sulle proprie condizioni. Padella verrà dimesso in serata   e dovrà osservare alcuni giorni di riposo.

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA