Cadono dalla parete, freeclimber feriti a poche ore uno dall'altro. Trasportati d'urgenza con l'elicottero

Domenica 16 Gennaio 2022
Arrampicata (foto di repertorio)

SANT'ANNA D'ALFAEDO - Due freeclimber caduti dalla parete finiscono in ospedale. Entrambi gli incidenti sono successi a Sant'Anna d'Alfaedo (Verona), il primo all'incirca alle 11.45 di oggi, domenica 16 gennaio, quando l'elicottero di Verona emergenza è decollato in direzione della falesia di Ceredo, dove un freeclimber si era fatto male. Caduto per alcuni metri mentre stava arrampicando, il 29enne di Creazzo (Vicenza), ha riportanto un trauma al piede. Raggiunto il luogo dell'incidente, con i compagni che facevano segnali dal basso, l'eliambulanza ha calato il tecnico di elisoccorso con un verricello di una trentina di metri. Valutata la situazione in contatto radio con il medico a bordo, l'infortunato è stato issato a bordo, preso in carico dall'equipe sanitaria e trasportato all'ospedale di Negrar

Incidente in palestra di roccia
 

Poco dopo il secondo incidente  sempre a Sant'Anna d'Alfaedo (Verona) quando verso le 13.40, sempre di oggi 16 gennaio, è nuovamente scattato l'allarme per un freeclimber caduto in parete nella palestra di roccia di Campore. L'infortunato, un 33enne di Pavullo nel Frignano (Modena), salendo primo di cordata era volato 5-6 metri e lamentava dolori nella zona lombare. Giunto sul posto, l'elicottero di Verona emergenza ha sbarcato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 30 metri. Recuperato, l'infortunato, che era in compagnia di amici, è stato trasportato all'ospedale di Negrar.

Ultimo aggiornamento: 17:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci