Liberata domani in spiaggia la tartaruga Chiara dopo le cure: sarà festa

Venerdì 10 Agosto 2018

VENEZIA - La tartaruga Chiara tornerà libera di scorrazzare nelle acque dell'Adriatico. La giovane tartaruga, che ha tra gli 8 e i 10 anni, è lunga 40 cm e domani, 11 agosto, tornerà alla libertà dopo essere stata curata dai veterinari che collaborano con la rete di volontari WWF sul litorale veneto.

L'esemplare di Caretta caretta verrà liberato domani mattina, 11 agosto, alle ore 10.45 al Lido di Venezia Spiagge. L'appuntamento è stato organizzato dal Programma WWF Italia Tartarughe Marine sul litorale veneto e dall'Oasi WWF Dune Alberoni in collaborazione con Venezia Spiagge, Capitaneria di Porto di Venezia e Museo di Storia Naturale di Venezia.

Per la liberazione saranno coinvolti il Gruppo della Protezione Civile di S. Pietro in Volta-Pellestrina, il Centro di Soggiorno «F.Morosini» del Comune di Venezia, la Stazione Idrobiologica di Chioggia e il CRAS di Polesella. «La tartaruga - ha spiegato Luca Mizzan, responsabile del Museo di Storia naturale di Venezia - era stata recuperata in aprile da alcuni pescatori nelle acque di Chioggia. Aveva brutte ferite al carapace e per questo era stata trasportata al Centro di recupero di Polesella. Dopo essere stata curata è stata portata ieri al centro Morosini degli Alberoni, dove è attivo un punto di primo soccorso veterinario in grado di fornire le prime cure alle tartarughe in difficoltà».

Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 23:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA