Noale. Bus passa con il rosso al passaggio a livello e sfonda le sbarre: viabilità nel caos per una mattinata

Venerdì 1 Marzo 2024 di Melody Fusaro
NOALE L'autobus che ieri mattina ha seminato il caos nella circolazione ferroviaria e stradale

NOALE (VENEZIA) - Una mattinata di caos dopo che un autobus, ignorando il semaforo rosso e le sbarre che iniziavano ad abbassarsi, ha provato ad attraversare il passaggio a livello di via Tempesta, abbattendo e spezzando la sbarra, non solo mandando in tilt il traffico ferroviario ma creando problemi anche alla circolazione stradale. Si tratta di un bus doppio che effettuava il servizio di trasporto sulla linea Padova-Treviso, in direzione Treviso.

Non è la prima volta che un mezzo, autobus o auto, non si ferma con il rosso sulla Regionale Noalese, in uno dei tratti più trafficati della città e di tutto il comprensorio.

Con l’autobus bloccato tra le sbarre alcune corse hanno subito conseguenze e il traffico ferroviario è stato interrotto per circa un’ora. Non è passato, per esempio, il treno delle 7.07 della linea Venezia-Bassano, tra le polemiche dei pendolari che dovevano raggiungere il posto di lavoro. La polizia locale è stata costretta a intervenire per dirigere il traffico e garantire la sicurezza di pedoni e automobilisti, fermando le auto a ogni passaggio del convoglio. Nel frattempo, Rfi e la Polfer sono intervenute sull’incidente nell’area, all’interno delle sbarre, di loro competenza. Ma con i necessari rilievi si sono accumulati altri ritardi nella circolazione ferroviaria della linea. Una situazione complicata mentre i tecnici ferroviari intervenivano per riparare la sbarra del passaggio a livello e ripristinare la sicurezza e, a ogni transito del treno, la polizia locale fermava il traffico in entrambe le direzioni. Alle 10.30 la situazione era definitivamente risolta e il traffico era tornato alla normalità. Proprio per fare ordine nel traffico che attraversa il passaggio a livello, lo scorso maggio il Comune aveva installato due telecamere del sistema "Autoscan-Red" per il rilevamento delle violazioni per passaggio con il rosso al semaforo dell'incrocio tra via Tempesta (la Regionale 515), via S. Andrea e via della Fonda, precisamente a nord e a sud dell'impianto semaforico.

Gli apparecchi da quasi un anno rilevano quindi automaticamente le infrazioni con semaforo rosso per poi inviarle alla Polizia locale dell'Unione di Comuni del Miranese proprio con lo scopo di aumentare la sicurezza dell'incrocio, spesso soggetto a intasamenti dovuti al vicino al passaggio a livello e agli automobilisti che si accodano anche con le sbarre abbassate. Nei prossimi giorni si cercherà di ricostruire la dinamica del sinistro e individuare le responsabilità. 
 

Ultimo aggiornamento: 18:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci