Festa della donna, vigilantes a guardia della mimosa a Mestre

PER APPROFONDIRE: guardia, mestre, mimosa
La storica pianta di mimosa di Mestre saccheggiata l'8 marzo: arriva il vigilantes per difenderla
MESTRE - Una guardia giurata a difesa di una vecchissima e rigogliosa pianta di mimosa, saccheggiata ogni anno in vista dell'8 marzo. Accade in una via del centro di Mestre per iniziativa degli abitanti della zona. A mettere a disposizione gratuitamente la guardia, è una agenzia di vigilanza privata.

È lo stesso amministratore delegato della a spiegare le ragioni del gesto: «abito nelle vicinanze - racconta - e mi piange il cuore vedere che ogni volta i rami vengono spezzati per portare via i fiori. Stavolta mi piacerebbe vederla integra anche dopo che è passata la festa». L'agente sarà in servizio soprattutto nelle ore serali ma verrà a dare un'occhio in divisa alla pianta anche nell'arco della giornata, per dissuadere i malintenzionati. Gli abitanti puntano il dito soprattutto contro il mercato nero dei mazzetti di mimose distribuiti dagli abusivi agli incroci delle strade. Per questo le due associazioni di cittadini che hanno promosso l'iniziativa hanno pensato di coinvolgere anche la comunità bengalese. «Tutti gli abitanti della zona - afferma Kamrul Syed della Venice Bangla School - si devono impegnare a dipendere la bellezza di questa pianta che è di tutti».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Marzo 2019, 16:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Festa della donna, vigilantes a guardia della mimosa a Mestre
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-03-07 08:59:30
Abrogate la festa, si fa prima. Anche perché in Italia ci sono troppe feste e fasti, invece dobbiamo risparmiare!
2019-03-07 06:58:08
Rubano pure le piantine ornamentali estirpate dalle pubbliche aiole o dai vasi di fronte negozi e , somma ingiuria, anche davanti ai monumenti caduti.Poi o le ritrapiantano in giardini privati o le suddividono in microvasi e le rivendono al mercato.Indovinate chi.."Pianta della fortuna..solo 5 euro,lettura della mano 10 euro "
2019-03-07 02:14:45
Bene meno bengalesi in giro con i rametti di mimosa rubati alla pianta, non dategli mai sold, non vanno mai foraggiati.
2019-03-06 23:31:54
Si sì abusivi...!!! L’occasione fa l’uomo ladro e tutti diventano abusivi ,sopratutto chi punta il dito e lo sa bene ...
2019-03-06 18:24:29
Con il benestare dei cattocomunisti gli extracomunitari ci rubano anche le piante. Non siamo padroni neanche piu' di queste. Io la mimosa non la predo dai beduini neanche se me la regalano.