Pescatori e barche fuorilegge a Cavallino e Burano, raffica di multe e sequestri

Thursday 28 May 2020 di Redazione Web
L'imbarcazione sequestrata dai carabinieri
VENEZIA I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, durante i controlli sul rispetto delle norme anti-Covid nel canale Pordelio di Cavallino-Treporti, hanno sanzionato diversi pescatori e diportisti.

I militari hanno accertato che in un punto di approdo lagunare gestito dal Comune, l’intero specchio acqueo era stato occupato abusivamente e stabilmente da diverse unità da pesca che così impedivano l'utilizzo pubblico dell'area. Durante lo stesso controllo è stato sequestrato un natante da diporto perché aveva a bordo attrezzatura da pesca fuorilegge: oltre alla denuncia e al sequestro dell'imbarcazione, è finito sotto sigilli dei carabinieri anche tutto il pescato 
Un sequestro simile è avvenuto anche nella zona di Burano, dove un altro diportista è stato multato e gli è stato sequestrato l’intero pescato. In questo caso il quantitativo di prodotto ittico rinvenuto a bordo, è risultato essere, di gran lunga, superiore al limite massimo consentito. © RIPRODUZIONE RISERVATA