Si perde sullo Stella, alpinisti sentono le urla: 17enne salvato nella notte

Mercoledì 27 Maggio 2020 di Redazione online
1
Allarme sulle montagne del Friuli: il Soccorso Alpino e Speleologico, assieme alla Guardia di Finanza e ai Vigili del Fuoco ha iniziato alle 20.30 un difficile intervento di ricerca nella zona del Monte Stella. Il lieto fine poco dopo le 23.30.

Su segnalazione di alcuni giovani che stavano arrampicando nella falesia di roccia si è appreso che c'era un ragazzo  che chiedeva aiuto. Le grida provenivano dalla sponda opposta del Torrente Torre da una voce maschile.

Il giovane è riuscito a comunicare a voce di essersi persa, di avere 17 anni, di avere il cellulare scarico e di essere senza torcia. Era in quel punto per pescare in un torrente

Sono stati loro poi a chiamare il NUE112 e allertare i soccorsi. Il ragazzo si era innalzato di un centinaio di metri di dislivello al di sopra della traccia che costeggia  il torrente. I tecnici sono riusciti a individuarlo - divisi in due squadre, una scesa dal Monte Stella e l'altra seguendo la traccia che costeggia il torrente - seguendo i richiami a voce e, quando è calato completamente il buio, a seguire i segnali dell'accendino che aveva con sé.

Il ragazzo era andato a pesca, attrezzato con stivali e altro materiale, sul torrente e nel rientrare aveva perso il percorso che aveva seguito all'andata.  I soccorritori lo hanno raggiunto e accompagnato nel punto in cui la strada costeggia le Cascate di Crosis.

Le squadre dei soccorritori, rilevata la sua posizione, lo ha raggiunto non senza difficoltà


 
Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA