Giorgia sparisce nel nulla dopo la palestra: spunta un biglietto per Napoli

Sabato 15 Febbraio 2020 di Alberto Beltrame
Giorgia Cagnan, 19 anni, scomparsa nel nulla da venerdì mattina quando è stata avvistata per l'ultima volta all'Appiani
1

TREVISO - Giorgia è sparita da venerdì mattina. Era partita da casa alle 10, da Monigo dove abita con la famiglia, per andare in palestra, in zona Appiani. Dopo le 13, quando ha consumato un toast nel bar davanti alla questura, è sparita nel nulla. I genitori, dopo la denuncia di scomparsa alla polizia, hanno diffuso su Facebook la foto della ragazza, 19 anni, e l'appello per aiutare le ricerche. E si preannuncia una seconda notte d'angoscia per la famiglia Cagnan. 

LA QUESTURA CONFERMA
Giorgia venerdì pomeriggio ha acquistato un biglietto dell'autobus per Napoli nella rivendita alla stazione delle corriere. Il biglietto è stato obliterato e sfruttato. Ma perchè a Napoli? Al momento la scelta della destinazione è un mistero perchè la famiglia non ha conoscenze nel napoletano nè risulta che Giorgia avesse particolari amicizie nella zona. Ma è appunto questo uno degli aspetti in corso di verifica.

FALSE SEGNALAZIONI
Giorgia sarebbe statata avvistata a Jesolo e in zona Treviso. Segnalazioni che la Polizia giudica inattendibili. La pista principale rimane Napoli.
 

Ragazzo scomparso a Orsago. Charles va a scuola, esce e svanisce nel nulla

ORSAGO - Ragazzo di 16 anni scomparso a Orsago, in provincia di Treviso. Charles Yume Nana è andato scuola, come ogni giorno. Poi però, invece di tornare a casa dalla madre, è svanito nel nulla. Dell'adolescente non si hanno più notizie da venerdì pomeriggio.

Giorgia Cagnan, al momento della sparizione, indossava un piumino nero, un maglione color vinaccia e un paio di jeans. Ha i capelli raccolti in una coda e aveva ai piedi delle Vans. Chiunque l'abbia vista contatti urgentemente il 113. 

L'appuntamento di Giorgia e poi la scomparsa
Giorgia venerdì mattina era attesa alla Mcfit per un allenamento. È iscritta da circa tre anni. Si era messa in marcia poco prima, partendo a piedi da Monigo, dove da qualche tempo è ospite di una struttura alla quale si è rivolta per superare alcune difficoltà legate al suo stato psicofisico. Ma nell'ultimo periodo, anche grazie alle cure farmacologiche «stava bene e non dava alcun segno di insofferenza», precisa mamma Sabrina. Non è ancora chiaro se Giorgia in palestra ci sia effettivamente andata. 

 

 

L'appello social

 

Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 09:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA