Opere publiche, approvato un piano da 13,5 milioni tra strade e impianti sportivi

Lunedì 23 Maggio 2022 di Enrico Garbin
Opere publiche, approvato un piano da 13,5 milioni tra strade e impianti sportivi

ROSOLINA - Ventisette opere pubbliche per un valore di poco più di 13,5 milioni di euro. È il “cassetto dei sogni” che il consiglio comunale ha approvato con i soli voti della maggioranza. 
Una programmazione su base triennale che per il primo anno vede già una copertura attraverso l’accensione di mutui o finanziamenti e contributi statali o regionali, ma per tutto il resto bisognerà individuare nel tempo la maniera di finanziarla. «Credo sia un buon piano, ricalcato sulle linee programmatiche e le esigenze dei cittadini - ha affermato l’assessore ai lavori pubblici, Stefano Gazzola - e per quanto riguarda le opere inserite nel primo anno, anche cose abbastanza fattibili. Una programmazione a più lungo termine è però necessaria, per essere pronti ad cogliere le opportunità di finanziamento che possono arrivare attraverso i bandi statali o regionali. E per fare questo occorre avere già i progetti pronti, perché i termini di presentazione delle domande sono sempre piuttosto stretti». 


GLI INTERVENTI
Le sei opere inserite nel primo anno riguardano il collegamento tra la via Trieste e la via del Biancospino a Rosolina Mare (1,15 milioni di euro), il secondo stralcio dell’asfaltatura di via Boccavecchia/Porto Caleri a Rosolina Mare (270mila euro), la ricostruzione di due ponti sulla via Moceniga (575mila euro); previsto anche il miglioramento sismico e l’efficientamento energetico del polo scolastico Aldo Moro a Volto (588mila euro), la riqualificazione di viale Marconi a Rosolina (138.500 euro) e l’illuminazione del porto di Moceniga (70mila euro). 
Tutte opere per le quali è previsto un finanziamento e una parziale copertura con fondi di bilancio, mentre con i mutui andranno realizzate le opere ritenute tanto urgenti quanto strategiche, e cioè il prolungamento di via Trieste e i ponti di via Moceniga. 


IMPIANTO SPORTIVO
Negli anni successivi, e sempre che vengano reperite le risorse, spiccano l’impianto sportivo polifunzionale e la ristrutturazione della piazza del Villaggio Norge (2,3 milioni complessivi), la messa in sicurezza degli incroci lungo la Romea (900mila euro), la ristrutturazione di piazza Martiri della Libertà (900mila euro), il secondo stralcio della via Maria Angela Marangon (500mila euro), l’ammodernamento del porto peschereccio di Albarella (695mila euro), la ristrutturazione con ampliamento del centro sportivo Vianelli (360mila), la ciclopedonale Boccavecchia/Porto Caleri e interventi vari sulla viabilità a Rosolina Mare (1,3 milioni complessivi), e una serie di altri interventi per la messa in sicurezza delle strade, la realizzazione di piste ciclabili e realizzazioni per lo sport. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci