​Inchiesta Sauvignon, nuova raffica
di perquisizioni a ditte e privati

Martedì 19 Gennaio 2016 di Paola Treppo
Inchiesta Sauvignon, nuova raffica di perquisizioni a ditte e privati
1
FRIULI (Udine e Gorizia) - Nuove perquisizioni oggi, martedì 19 gennaio, da parte dei carabinieri del Nas di Udine nelle province di Udine e Gorizia, con la collaborazione dal Nas di Padova, Treviso e Brescia e con l’Icqrf, per l’inchiesta “Sauvignon”, per il contrasto della frode in commercio con la sofisticazioni del vino; 18 i decreti di perquisizione emessi dalla Procura della Repubblica di Udine nei confronti di aziende e persone ritenute responsabili, in concorso con l’enologo Ramon Persello, di pratiche enologiche non ammesse e frode in commercio. Sono state perquisite aziende attive a Trivignano Udinese, Terzo d’Aquileia, Cividale del Friuli (4 aziende), Faedis, Nimis e Corno di Rosazzo in provincia di Udine e altre attive a Cormons e San Floriano del Collio in provincia di Gorizia. 

Complessivamente, secondo quanto si è appreso, sale a circa quaranta il numero delle persone indagate. Per il procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo coi provvedimenti odierni «si esaurisce in buona sostanza l'attività d'indagine», che la Procura conta di chiudere nelle prossime settimane. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci