Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Omicidio Samira, confermato l'ergastolo per il marito Mohamed. Mai trovato il corpo della donna

Martedì 15 Marzo 2022
Samira el Attar con il marito Mohamed Barbri

VENEZIA/PADOVA -Confermato l’ergastolo per Mohamed Barbri, il cinquantenne di nazionalità marocchina accusato di aver ucciso la moglie, Samira El Attar, 43 anni, a Stanghella, in provincia di Padova nell’ottobre del 2019. Lo ha deciso la Corte d’Assise d’appello di Venezia, respingendo il ricorso presentato dalla difesa. Il corpo della donna non è mai stato trovato ma sono state raccolte prove indiziarie definite schiaccianti dal sostituto procuratore generale che in aula si è battuto per la conferma della sentenza.

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci