Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sorprese e sparò a un ladro in casa, sentenza confermata: il macellaio Onichini finisce in carcere

Lunedì 13 Settembre 2021 di Redazione Web
Sorprese e sparò a un ladro in casa, sentenza confermata: il macellaio Onichini finisce in carcere
51

CAMPONOGARA (Ve) - Walter Onichini, il macellaio di 39 anni di Legnaro in provincia di Padova, che nel luglio 2013 sorprese in casa, sparò e ferì un ladro albanese, alle 14 di oggi - 13 settembre - è stato arrestato, su ordine di carcerazione emesso dalla procura di Padova, nella sua abitazione di Camponogara in provincia di Venezia. Stava aspettando i carabinieri perchè era già stato informato del suo imminente trasferimento in carcere.

La sentenza
La Cassazione, nei giorni scorsi, ha confermato la sentenza d'Appello a 4 anni 10 mesi e 27 giorni per Onichini, accusato di tentato omicidio perchè nel luglio del 2013 sparò a un giovane albanese sorpreso nella sua abitazione a rubare insieme ad alcuni complici.

Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 08:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci