Lunedì 18 Novembre 2019, 15:33

Albarella, cadavere in spiaggia a Rosolina: forse è Samira, la mamma scomparsa un mese fa

Samira El Attar

di Diego Degan

I pochi passanti che, ieri pomeriggio, si trovavano sulla spiaggia di Albarella non pensavano neppure lontanamente di scorgere in mezzo ai rami degli alberi, ai sacchi e alle bottiglie di plastica, ai mille resti di oggetti che il mare aveva ributtato a terra in questi giorni di maltempo, anche il cadavere di una donna. Quelli che l'hanno vista, appena riavutisi dalla sorpresa, hanno avvertito le forze dell'ordine e, in breve tempo, su quel lembo di sabbia battuto dalle onde, sono arrivati i militari della guardia costiera, i vigili del fuoco e i carabinieri. Il corpo presentava i segni di una lunga permanenza in acqua: avanzato stato di decomposizione generale e parziale mancanza dei tessuti molli, probabilmente mangiati dai pesci, ma era riconoscibile come quello di un individuo di sesso femminile, di età, per il momento, indefinita. Indosso ai resti, un paio di pantaloni e una maglietta ma, anche per gli indumenti,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Albarella, cadavere in spiaggia a Rosolina: forse è Samira, la mamma scomparsa un mese fa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti