Lunedì 12 Agosto 2019, 08:58

Sindaco aggredito: «Due nomadi mi tenevano, l'altro mi colpiva ed erano pronti a sparare»

Gianni Precoma, il sindaco di Caerano San Marco aggredito dai nomadi

di Federico Fioretti

CAERANO SAN MARCO (TREVISO) - «Ho vissuto momenti di puro terrore: due nomadi mi tenevano mentre un altro mi colpiva ripetutamente, a un certo punto ho avuto paura di morire visto che l'aggressore si è diretto verso il proprio camper per prendere un fucile. Sono riuscito a scappare in tempo altrimenti non so cosa sarebbe potuto succedermi». Gianni Precoma, sindaco di Caerano, è ancora sotto choc dopo che sabato sera aveva invitato un gruppo di Rom, accampati in via dell'Artigianato a Caerano San Marco, in provincia di Treviso, a sgomberare l'area, ridotta a una discarica a cielo aperto con rifiuti sparsi ovunque.

SONO SCAPPATI Caccia ai rom in fuga: «È gente pericolosa»
IL COMMENTO SOCIAL Sindaco aggredito. Matteo Salvini: «Presto in città per aiutarlo con gli zingari fuorilegge»
I DETTAGLI Erano in tre in un camper, in un'area non autorizzata, lui è andato da solo
IL FATTO Sindaco-sceriffo caccia i nomadi: «Assalito e massacrato di botte»

Lo stesso gruppo era già stato allontanato dal primo cittadino venerdì pomeriggio dalla vicina via Lepanto ma, in quell'occasione, era sloggiato senza opporre resistenza. In realtà i nomadi, con il loro camper e una Fiat Punto bianca, si erano spostati di pochi metri, in via dell'Artigianato, dove sabato il sindaco Precoma ha rischiato seriamente la vita per far rispettare l'ordine e il decoro urbano. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sindaco aggredito: «Due nomadi mi tenevano, l'altro mi colpiva ed erano pronti a sparare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 80 commenti presenti
2019-08-13 10:39:59
Per i tifosi del Felpa...Mi meraviglio come molti in Italia non l'abbiano capito, molti lo votano pensando di risolvere la crisi immigrazione ma nemmeno quella e' stato capace di risolvere in quanto di rimpatri ne faceva di piu Minniti, scandaloso che il popolo Italiano si faccia raggirare in tal modo dai partiti di sistema.
2019-08-12 23:22:09
Dieci cento mille Salvini !
2019-08-12 23:00:38
Quando l'itagliano diversamente bianco si è lamentato perché non lo hanno entrare in spiaggia, subito la macchina antirazzista si è mossa; mentre in questo caso è rimasta ferma. Rom e derivati sono protetti dallo scudo bergogliano, quindi anche loro, come i profughi, possono fare quello che vogliono. Le leggi italiane valgono solo per gli italiani bianchi e cristiani.
2019-08-12 16:02:50
Perché, caro Lapasoa, loro non fanno di tutta l’erba un fascio, al contrario di lei che risulta accecato dal pregiudizio.
2019-08-12 15:18:01
Tre contro uno. Uomini d'onore che si sfidano a duello. Benedette risorse .. quanto indietreggia l'Italia .