Multato dai carabinieri per una bestemmia su Facebook: "Non pago"

Lunedì 1 Maggio 2017
Nicolò De Paoli
48
Multato dai carabinieri per aver bestemmiato in un video su Facebook. È quanto è successo a un ragazzo di 27 anni di Treviso che ha raccontato la sua storia al reporter della pagina Fb "Il Veneto imbruttito". Nicolò De Paoli non ci sta e si rifiuta di pagare la sanzione di 103 euro: "Se tutti dovessimo pagare per una bestemmia, il Veneto in un mese risolverebbe il problema del nostro debito pubblico".



Secondo quanto riporta l'Arena gli uomini dell'Arma erano andati a perquisire l'abitazione di De Paoli perché alla ricerca di armi. Quando sono andati via senza trovare nulla il giovane ha postato sul social network un video in cui accusava i carabinieri e bestemmiava. 

Pochi giorni dopo De Paoli è stato convocato in caserma ha ricevuto una multa per le bestemmie pronunciate sul suo profilo social. L'atto non è un reato, ma prevede una sanzione fino a 300 euro. Il ragazzo a quel punto ha raccontato di aver riso in faccia al carabiniere che gli ha consegnato la multa. Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA