Venerdì 1 Novembre 2019, 00:00

Dadhai, stile veneziano nel segno di Camerino

Dadhai, stile veneziano  nel segno di Camerino
LA LINEAC'è voglia di magia nella scelta del nome, Dadhai: era il nome dato a Babbo Natale da un bambino di casa, il nipotino di Roberta Camerino Zanga. Un nome inventato per evocare sogni, atmosfere ammantate di neve anche se fuori la neve non c'è, viaggi verso terre immaginate, vissuti all'ombra rassicurante del pino di Natale. Dadhai come sinonimo di serenità, di evasione dal banale quotidiano, come reificazione di un evento magico, il Natale dei bambini fatto di doni sotto l'albero, di speranze, di fiducia.Oggi il sogno del bimbo si è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dadhai, stile veneziano nel segno di Camerino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER