Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Colpo in fattoria, rubato trattore da 100mila euro

Venerdì 25 Febbraio 2022 di Fabrizio Cibin
Colpo in fattoria, rubato trattore da 100mila euro
1

SAN DONÁ - Rubano un trattore da centomila euro. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia sandonatese per il colpo messo a segno tre notti fa (ma la notizia si è diffusa solo ieri), ai danni di un'azienda agricola di Fossà. Portato via un prezioso trattore John Deere del valore di circa centomila euro, acquistato da pochi giorni, al punto che non era ancora stato immatricolato.


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i ladri (il modus operandi e il tipo di furto messo a segno porta a ritenere si sia trattata di una banda organizzata) che, dopo avere scardinato il portone d'ingresso del capannone ed individuato il mezzo, hanno messo fuori uso il Gps di cui era dotato il potente mezzo agricolo, così da non renderlo reperibile. Uno di loro è, quindi, salito a bordo, e si è dileguato semplicemente guidandolo. Non è escluso che il mezzo sia stato poi portato in un altro capannone del territorio, per poi andarlo a prendere una volta che le acque si sono calmate. Ad accorgersi del furto i titolari dell'azienda agricola solo il giorno dopo: da quanto risulta, l'area non è coperta da videosorveglianza o sistemi d'allarme. I carabinieri avrebbero richiesto le immagini delle telecamere installate nelle zone limitrofe. Non è escluso che il furto sia stato commesso su commissione, ma comunque è stato studiato nei dettagli. Si tratta del secondo clamoroso furto di un trattore commesso in questo territorio. Verso la fine di gennaio 2020 una banda rubò un mezzo agricolo per poi essere utilizzato per sradicare due colonnine per il pagamento del rifornimento di carburante alla Xoil di Stretti di Eraclea, per un bottino di circa ventimila euro. Il trattore era di proprietà di un'azienda agricola situata a circa due chilometri e la banda raggiunse la stazione di servizio semplicemente guidandolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci