Giovedì 24 Gennaio 2019, 00:00

LA SQUADRA
PONZANO «Non si può morire a 14 anni, siamo distrutti, addolorati

LA SQUADRA PONZANO «Non si può morire a 14 anni, siamo distrutti, addolorati
LA SQUADRAPONZANO «Non si può morire a 14 anni, siamo distrutti, addolorati e affranti». Così il presidente del Ponzano Calcio, Walter Lucchetta, commenta la notizia della morte del giovane calciatore Luigi Martignago. Luigi giocava nelle fila della squadra Giovanissimi che partecipa al campionato Provinciale. «Un ragazzo stupendo, con una grande voglia di giocare e divertirsi, siamo increduli». La morte del 14enne ha sconvolto la società, i dirigenti, gli allenatori e i compagni di squadra che l'hanno saputa nel tardo pomeriggio di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
LA SQUADRA
PONZANO «Non si può morire a 14 anni, siamo distrutti, addolorati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER