LA NOVITÀ
TREVISO Il mercatino di Borgo Cavour cambia pelle. Si restringe,

Sabato 14 Dicembre 2019
LA NOVITÀ
TREVISO Il mercatino di Borgo Cavour cambia pelle. Si restringe, diminuisce l'area espositiva e il numero di bancarelle, ma aumenta la qualità e la quantità dell'offerta e modifica anche il nome. Accogliendo le proposte avanzate dall'Associazione Artigiani e Commercianti di Borgo Cavour, che lo organizza ogni quarta domenica del mese, in Consiglio comunale arrivano le modifiche al regolamento che ne disciplina l'attività.
L'INNOVAZIONE
Il nuovo mercatino si chiamerà Dell'Antiquariato, del collezionismo e del Vintage. Ed è proprio il il vintagela novità più evidente. Alle tradizionali bancarelle di antiquariato, libri e a quelle dedicate ai collezionisti, si aggiungeranno anche quelle di abbigliamento, accessori, mobili, completamenti d'arredo tutti rigorosamente Vintage, categoria di prodotti che negli ultimi anni ha preso quota. In giro per l'Italia sono tanti i mercatini espressamente dedicati a questa tipologia di prodotti che non poteva continuare a mancare in Borgo Cavour. Inoltre verranno inseriti tra gli espositori anche operatori che si occupano di restauro degli oggetti, mobili, dipinti e tappeti.
DIMENSIONI
Ma non solo. L'associazione ha anche chiesto di rivedere la distribuzione delle bancarelle, che passeranno da 151 a 121, di cui 77 destinate agli operatori professionali - compresa l'unica attività presente del settore alimentare - e i restanti 44 riservati agli hobbisti. E verranno distribuiti lungo tutto Borgo Cavour e in via Canova. Spariranno quindi le bancarelle fino a oggi ospitate in via Filzi e in via San Liberale. Il mercatino, alla fine, risulterà più compatto e con offerta variegata. Le bancarelle poi dovranno seguire i dettami della nuova ordinanza che detta canoni estetici il più possibile uguali per tutti gli espositori.
P. Cal.
© RIPRODUZIONE RISERVATA