Ruzzola per 200 metri, grave un'escursionista

Venerdì 24 Settembre 2021
Ruzzola per 200 metri, grave un'escursionista

CHIES D'ALPAGO
Grave incidente in montagna alle 14.12 sotto Cima da Piai o Monte Andander a 2.184 metri di quota. Una donna di 65 anni, A.F., di Cittadella (Padova) è ruzzolata per circa duecento metri riportando un grave politrauma. Si trova ora ricoverata all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove è stata trasferita con l'elicottero del Suem. La prognosi è riservata.
LA CADUTA NEL CANALE
L'allarme è stato lanciato dai compagni che l'hanno vista scivolare e poi ruzzolare in un canale che scende verso il Bivacco Toffolon. La comitiva stava percorrendo il sentiero che porta fino alla Cima da Piai con un dislivello di circa mille metri. Non è chiaro se fossero partiti da Pian Formosa oppure da Casera Cruden di Irrighe. Entrambi i tragitti raggiungono infatti la Cima. Si tratta di percorsi spettacolari sulla conca alpagota che presentano tuttavia una serie di insidie proprio per la loro esposizione e per le forti pendenze intervallate da salti di rocce.
SOCCORSO ALPINO
L'allarme ha messo in moto una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago, nel frattempo, a supporto delle operazioni di recupero, si preparava ad intervenire l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Il velivolo si è portato rapidamente sul posto e ha individuato il punto in cui si trovava l'infortunata, ancora miracolosamente viva nonostante la spaventosa caduta. Sbarcati con un verricello di 15 metri equipe medica e tecnico di elisoccorso, alla donna che presentava un sospetto politrauma, sono state prestate le prime cure urgenti. Stabilizzata e imbarellata, è stata recuperata e trasportata all'ospedale di Treviso.
© riproduzione riservata

© RIPRODUZIONE RISERVATA