Riapre la seggiovia del Nevegàl e tornano le tradizionali Fiere

Domenica 4 Luglio 2021 di Federica Fant
Riapre oggi la seggiovia del Nevegàl e tornano le tradizionali Fiere

BELLUNO - Riapre oggi la seggiovia del Nevegàl: al via ufficialmente la stagione estiva. Come da tradizione si terranno anche Le Fiere del Nevegal, un appuntamento che non manca di attirare alle bancarelle in esposizione centinaia di turisti, residenti e quanti desiderano trascorrere alcune ore sul Colle all'aria aperta. Si comincia oggi, per poi passare al 1°agosto e a seguire il 5 settembre. L'orario di apertura sarà compreso tra le 8 e le 20. Sempre variegata la gamma dei prodotti esposti capaci di catturare interesse e curiosità per tutti i palati e tutti i portafogli. Naturalmente ci saranno anche i punti di ristoro a disposizione dei visitatori. Da notare che è in funzione anche l'infopoint che permette di per approfondire e conoscere al meglio caratteristiche e opportunità del Colle cittadino.


VIA LIBERA AI CICLISTI
Con l'apertura della seggiovia verranno soddisfatte anche le esigenze degli appassionati delle due ruote che potranno beneficiare dell'unica pista di downhill attualmente disponibile, le altre sono in via di ripristino dopo che la furia di Vaia le ha rese impraticabili. La stagione di Nevegàl 2021, che ha rilevato gli impianti dalla precedente società promette bene e vola alto. Stando alle prime indiscrezioni della perizia appena consegnata al Comune, seggiovie, skilift e impianti di innevamento hanno ricevuto una stima più alta rispetto alle previsioni. Come è noto, infatti, la società di Alessandro Molin, Massimo Slaviero, Roberto Pierobon e di Lionello Gorza è nata con la ferma condizione che gli impianti tornino di proprietà del Comune, e che Palazzo Rosso provveda poi, tramite bando, a darli in gestione. Dopo un inverno decisamente anomalo, con tanta neve e l'impossibilità di aprire al pubblico a causa delle regole imposte dalla pandemia, l'estate si è aperta con le manutenzioni alle seggiovie e con la presentazione, solo a sponsor e soci, del progetto societario di Nevegàl 2021.


LE ASSOCIAZIONI
Molte le associazioni che contribuiranno a regalare eventi e ad organizzare escursioni e gite di ogni sorta, non dimenticando anche il parco con i molti giochi per i più piccoli. Tra le novità dell'estate 2021 rientra anche una mostra itinerante che mostra come si presentava il Colle negli anni passati. La visita dell'assessore regionale Cristiano Corazzari (tre le deleghe ha quelle alla pianificazione territoriale, parchi e aree protette, cultura, spettacolo e sport) di tre giorni fa, invitato da Nevegallika, è stata l'occasione per presentare e, di fatto, inaugurare, la mostra di fotografie tratta dal libro Nevegàl. Fatti, vita vissuta e aneddoti. Cronache dal Nevegàl Lòch dal 1781 al 2004. l libro ha richiesto oltre dieci anni di lavoro. L'autore è Ivan Ducapa, alpinista di punta del bellunese, grande pioniere dello sci ripido già negli anni 80. Ha collaborato attivamente Gianni Gianeselli, figura titanica e fondativa dell'alpinismo bellunese. «Ci sono nozioni di ampio spettro, dallo sci alle casere, dagli alberi secolari ai confini delle Regole e della Serenissima, dalla tragedia della Val Tibolla alle vicende militari, dal calcio al rally, con immagini inedite e interessanti», spiega l'autore. Il libro verrà pubblicato da Nevegallika e Vividolomiti, realtà dedite alla valorizzazione del territorio locale. Il consigliere regionale Giovanni Puppato ha introdotto l'impegnativo lavoro di Ducapa: «Nevegallika, in quaranta anni, si è sempre occupata di recupero, valorizzazione e manutenzione del territorio e, ultimamente, anche dello studio del territorio e della sua storia», ha introdotto così Puppato la mostra di fotografie su pannelli che sarà visibile sul Colle quest'estate. «Nel suo programma annuale Nevegallika ha deciso di partire con un'iniziativa culturale, un'esposizione itinerante, che fa parte di un archivio fotografico che rappresenta uno spaccato indedito di un patrimonio di immagini recuperate, di luoghi e di volti». Puppato ha colto l'occasione anche per ringraziare i volontari di Belluno e Limana che, proprio ieri, coordinate dalla protezione civile, si sono dedicati alla pulizia dei sentieri.

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA