Asiago, mascherine d'obbligo anche all'aperto: multe fino a 500 euro ai trasgressori

Mercoledì 14 Luglio 2021
Nel capoluogo altopianese si torna alle mascherine
7

ASIAGO -  Dalla mezzanotte di domani - 15 luglio - sarà in vigore l'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto in tutte le aree pedonalizzate del centro di Asiago. Lo ha deciso il sindaco del capoluogo dell'Altopiano, Roberto Rigoni Stern, che ha firmato un'ordinanza che rinnova la misura di contenimento anti Covid-19, in vista di possibili assembramenti che potrebbero verificarsi soprattutto durante i fine settimana.
«Una stretta che ho reputato necessaria - afferma Rigoni Stern in una nota - per evitare il nascere di pericolosi focolai sull'Altopiano, anche a fronte del diffondersi di nuove varianti del virus. Un provvedimento che va nella direzione di garantire la massima sicurezza ai cittadini come anche ai tanti turisti che hanno scelto di soggiornare sul nostro territorio, riconoscendo ancora una volta non solo la bellezza delle nostre montagne ma anche l'impegno profuso in questi mesi per la gestione dell'emergenza sanitaria».

L'obbligo riguarda anche gli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico, le piazze e le vie dove potrebbero formarsi assembramenti di natura spontanea o occasionale. Sono esentati, fermo restando il rispetto del distanziamento sociale, i bimbi sotto i 6 anni e le persone con disabilità o patologie certificate non compatibili con l'uso continuativo della mascherina. La polizia locale vigilerà sul rispetto dell'ordinanza con multe fino a 500 euro per i trasgressori.

Ultimo aggiornamento: 15 Luglio, 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA