Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sparatoria tra albanesi nelle case popolari di Bibione: uno è grave, ferito anche un italiano. Caccia al fuggitivo armato

Lunedì 27 Giugno 2022 di Marco Corazza
Sparatoria a Bibione
12

BIBIONE - Sparatoria fra tre cittadini albanesi e un italiano a Bibione: tre feriti, di cui due albanesi e un italiano, di cui uno grave portato a Mestre in elicottero, un altro a Portogruaro e un terzo a Udine. È successo questa mattina, lunedì 27 giugno, verso le ore 7 nelle case popolari. 

Due persone erano intervenute solo per dividere i due connazionali che stavano litigando. Nella colluttazione è spuntata la pistola e sono partiti i colpi. Grave un 35enne albanese, padre di famiglia residente a San Michele al Tagliamento, ferito in modo serio ma non grave l'italiano, A.P., 60 anni di Latisana.

Tutto sarebbe partito da uno dei protagonisti, un 55enne che vive a Bevazzana, il quale, armato di pistola, avrebbe suonato alla porta del connazionale che vive in un appartamento delle case popolari di via della Vega. Secondo le indiscrezioni, i due dipendenti come giardinieri per una agenzia di Bibione, non andavano più d'accordo per problemi di soldi. Carabinieri anche in via Pirano a Bibione dove ha sede il magazzino dell'agenzia dove lavorano appunto due delle quattro persone coinvolte. Tutto è al vaglio degli investigatori dell'Arma intervenuti in forze dalla Compagnia di Portogruaro. Il 55enne armato si è poi dato alla fuga, il suo furgone è stato ritrovato a Marinella.

 

Ultimo aggiornamento: 28 Giugno, 09:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci