Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il blitz di Matteo Salvini a Venezia: «Zaia in un nuovo governo di centrodestra? Lo metterei ovunque»

Martedì 2 Agosto 2022
Video

VENEZIA - «Zaia lo metterei ovunque». Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, oggi a Venezia sui pababili al parlamento o in un possibile nuovo governo di centrodestra. «È una della risorse migliori - ha aggiunto - ma siccome io non rispondo e non ho degli uomini come soldatini, deciderà Luca. L'ho sentito lungamente anche questa mattina».

Continua Salvini: «Le liste per le elezioni le faranno i territori, i veneti faranno le loro così come i piemontesi ed altrettanto i pugliesi e via dicendo». Per quanto riguarda i finanziamenti da 5mila euro chiesti da via Bellerio ai consiglieri regionali, Salvini non è entrato nel merito. «Non mi occupo di denaro» ha precisato e poi «in tempi di difficoltà economica chi prende stipendi da decine di migliaia di euro deve solo ringraziare: non mi occupo di quattrini, non abbiamo banche e sindacati alle spalle o poteri forti. Ognuno di noi dà il suo contributo, quello che può, ci sono sindaci che prendono 500 euro di rimborsi al mese e li danno tutti ma ognuno sceglierà in base alla sua coscienza».

Per quanto riguarda le grandi opere, Salvini conclude: «Dobbiamo riprendere tutti i cantieri fermati dai signor no, dal nucleare sicuro e pulito, ai cantieri come quegli per gli invasi per l'acqua fino al ponte di Messina».

Nel programma anche «il no netto alla Legge Fornero - ha aggiunto - ed il ritorno a quota 41 per liberare posti di lavoro e dare la meritata pensione; sulla scuola buon senso ma didattica in presenza, basta con bimbi ed insegnanti a casa e con le mascherine». Per quanto riguarda la sicurezza per Salvini «nuovi decreti io li ho fatti, hanno funzionato anche se mi sono costati 5 processi, ma fermare sbarchi e traffico di essere umani si può».

Salvini parla anche della Legge speciale per Venezia: «È sostanzialmente arrivata al traguardo. Sono autonomista e non entro nel merito, ma dallo Stato stanno arrivando i primi quattrini per i vetrai di Murano, ci siamo impegnati e scannati ma quei 5 milioni stanno diventando soldi concreti. Per Venezia - ha concluso - più turismo di qualità c'è meglio è, no alle orde barbariche. Perchè Venezia è un museo e al museo si paga il biglietto».

Ultimo aggiornamento: 12:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci