Jesolo, più controlli in piazza Mazzini: lo spaccio si sposta in piazza Aurora

Sabato 31 Luglio 2021 di Giuseppe Babbo
Una manifestazione in piazza Mazzini

JESOLO - «Ora servono controlli mirati anche in piazza Aurora». Luci accese sull'arenile di piazza Mazzini, balordi e spacciatori si spostano sull'area della storica arena del lido. La segnalazione arriva dai componenti del Comitato civico di piazza Aurora, che ieri mattina dopo una serie di episodi registrati negli ultimi giorni si è riunito in assemblea urgente per lanciare un appello alle istituzioni e alle forze dell'ordine.


ALLARME SPACCIO

ll problema sono gli spacciatori e il gruppo di persone che ogni giorno bivaccano nell'arena importunando commercianti e turisti. Giorno dopo giorno attorno a questa zona del lido si sta creando un clima di tensione crescente, tanto che molti commercianti hanno ammesso di avere paura di aprire le proprie attività alle 7 di mattina e di chiuderle non oltre le 23. Troppo alto il rischio di fare brutti incontri. Proprio ieri mattina sarebbero avvenuti gli ultimi episodi, prima con una zuffa tra stranieri all'accesso al mare della piazza e poi con un commerciante della zona importunato da un cittadino senza fissa dimora che l'ha costretto a regalargli degli alcolici. Senza dimenticare le bande giovanili, che ogni sera stazionano fino a tarda notte consumando alcolici liberamente, con tutto ciò che ne consegue.


L'APPELLO

Da ciò l'appello pubblico ad alzare il livello di controllo anche in questa parte del lido, una piazza tra le più importanti che in passato ha ospitato anche eventi di richiamo e comunque tra le più frequentate della città. «Il problema dicono dal comitato è che per effetto dei tanti controlli attuati giustamente in piazza Mazzini, molti balordi ora si sono spostati qui, attorno all'arena. Stiamo parlando di cittadini stranieri e italiani che bivaccano nell'arena per gran parte della giornata, importunando turisti e commercianti. La situazione sta diventando sempre più calda: basta un niente per accedere la scintilla, negli ultimi giorni ci sono stati violenti litigi». Ad aggiungersi ci sono poi gli spacciatori che bazzicano la zona approfittando delle aree più appartate dell'arena e i venditori abusivi sempre più insistenti nell'isola pedonale serale.


LE RICHIESTE

«È giusto che in piazza Mazzini siano stati avviati una serie di controlli proseguono dal comitato , ma era facilmente immaginabile che certe persone cambiassero zona. Chiediamo più controlli per la nostra piazza, siamo convinti che la sola presenza di alcuni uomini delle forze dell'ordine possa rappresentare un valido motivo per allontanare queste persone ma anche evitare fenomeni di vandalismo e i problemi creati dai gruppi giovani durante la notte». Le segnalazioni del comitato sono già arrivate anche in municipio, tanto che il sindaco Valerio Zoggia ha già richiesto degli specifici controlli anche per quest'area. «Con l'aumento dei controlli in piazza Mazzini si è registrato lo spostamento di alcuni problemi in alcune aree limitrofe spiega il primo cittadino Ho già richiesto l'organizzazione di controlli specifici, nei prossimi giorni è previsto l'arrivo di ulteriori rinforzi al quale seguirà un ulteriore potenziamento delle attività di prevenzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA