Martedì 12 Febbraio 2019, 09:52

Preoccupazione nel comitato No Gpl: «Non barattatelo con il Forte San Felice»

PER APPROFONDIRE: chioggia, no gpl
Preoccupazione nel comitato No Gpl: «Non barattatelo con il Forte San Felice»

di Marco Biolcati

CHIOGGIA - Lite amministrazione comitato No gpl, il vice sindaco Marco Veronese: Fa strumentalizzazione politica, bisogna andare avanti uniti per fermare il deposito Gpl. Ad accendere la miccia, ieri mattina, una comunicazione del Comitato preoccupato per l'inserimento, all'interno dell'accordo per la valorizzazione del Forte San Felice (che coinvolge l'amministrazione comunale, il Mibac, il Mit e l'Agenzia del Demanio) di un paragrafo in cui si apre alla possibilità che arrivino ulteriori investimenti (da parte dei Ministeri o di privati che operano nel mondo dell'energia) a favore del Forte per compensare la presenza nel territorio del deposito Gpl. Per il Comitato una grave apertura: In questo modo ha commentato il presidente Roberto Rossi si apre alla possibilità di
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Preoccupazione nel comitato No Gpl: «Non barattatelo con il Forte San Felice»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-13 08:17:55
Una grave apertura? Non sanno manco di cosa si parla! Mentre lasciar marcire letteralmente la struttura è un bene per la comunità! Diverso se premono per far dirottare i milioni. Né il comune farà con la tassa di sbarco per restaurare il forte! Quello è da chiedere....