Ruba uno scooter applicando una targa diversa: mai presa la patente

Sabato 21 Agosto 2021 di Elisabetta Batic
Ruba uno scooter applicando una targa diversa: mai presa la patente

TRIESTE - Fermato dopo aver rubato uno scooter al quale aveva applicato una targa diversa, anch'essa rubata. La pattuglia della Polizia locale ha notato, dietro alla propria vettura, uno scooter Honda che sembrava non volesse superarla. Intuendo qualcosa di irregolare, la Polizia ha deciso di svoltare entrando nel parcheggio del cimitero: una  manovra che ha permesso agli operatori di riuscire a leggere la targa del mezzo, che nel frattempo li aveva superati.

Tramite le apparecchiature elettroniche in dotazione gli agenti sono riusciti a verificare che il veicolo era privo di copertura assicurativa, il conducente affiancato è stato così invitato a fermarsi ma si è dato repentinamente alla fuga.
Dopo aver azionato i sistemi di emergenza e con tutte le cautele del caso, la pattuglia è riuscita a bloccare il mezzo ma il conducente ha continuato la fuga, a piedi, prima di essere fermato nei pressi di via dell'Istria.

Una volta fermato ed identificato gli operatori hanno accertato che la targa e il mezzo non corrispondevano: il mezzo era stato rubato, gli era stata applicata una targa diversa, prelevata all'insaputa del proprietario da un motociclo in sosta all'interno di proprietà privata. L'uomo è stato portato alla caserma San Sebastiano di via Revoltella per gli accertamenti di rito dove è stato denunciato per il reato di furto aggravato assieme ad una serie di contestazioni poichè guidava senza patente (in quanto mai conseguita), stato di ebbrezza e velocità. E' stato contattato il proprietario dello scooter rubato per la restituzione e poi il proprietario della targa, che non si era ancora accorto del furto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA