Finto procacciatore d'affari agganciava le vittime al casinò. A una spillati 470mila euro

Falso affarista in azione al casinò  A una vittima spillati 470mila euro

di E.B.

TRIESTE - Si era presentato ad un pensionato, residente in provincia di Trieste, nel corso di un torneo di poker presso un casinò di Nova Gorica, in Slovenia, quale agente di commercio iscritto alla Camera di commercio di Roma e aveva riferito di occuparsi professionalmente della compravendita e dell’import/export di vetture nuove ed usate con l’estremo Oriente. Dopo averne carpito la fiducia iniziale ed aver instaurato un rapporto di amicizia gli aveva proposto di partecipare ad un “affare” relativo all’acquisto di numerose automobili e alla successiva rivendita presso alcuni concessionari di Hong Kong con i quali vi erano già accordi in tal senso ma per avviare tale millantata attività era  necessario disporre di un capitale iniziale che avrebbe restituito entro tempi brevi e certi, con guadagni sicuri tra il 20% ed il 25%.  Era riuscito quindi a persuaderlo ottenendo in contanti ed a più riprese la rilevante cifra di 470mila euro, pari ai risparmi di una vita, rassicurandolo ripetutamente sul buon andamento e sulla redditività dell’attività commerciale, in realtà mai intrapresa.

Per guadagnare tempo aveva riferito che l’affare era andato in porto e numerose automobili erano state prima acquistate e poi rivendute ai concessionari esteri, i quali avevano già disposto bonifici per rilevanti importi, in attesa di essere accreditati presso una filiale di banca con sede a Gorizia, luogo di residenza del truffatore. È stato però denunciato per truffa aggravata dalla Guardia di Finanza di Gorizia che lo ha segnalato alla Procura della Repubblica di Gorizia per i raggiri e l’ingiusto profitto ai danni del risparmiatore triestino. I finanzieri goriziani, dopo aver acquisito numerose testimonianze, analizzato i conti correnti bancari e perquisito il domicilio del truffatore, hanno scoperto che questi aveva carpito la fiducia del pensionato e che aveva adottato la medesima condotta fraudolenta anche nei confronti di altre quattro persone, residenti tra le province di Trieste, Milano, Forlì e Reggio Emilia, sempre conosciute presso alcuni casinò sloveni: queste ultime, per il medesimo affare, gli avevano consegnato somme tra 1.500 ed 20.000 euro perdendo anche loro il capitale investito. Dalle indagini é emerso che il procacciatore d’affari era stato ripetutamente denunciato in passato per truffa, appropriazione indebita ed insolvenza fraudolenta; inoltre era sconosciuto all’Amministrazione Finanziaria.

Le fiamme gialle isontine lo hanno anche denunciato all’Autorità Giudiziaria di Gorizia per aver omesso la presentazione delle dichiarazioni redditi in relazione ai “proventi illeciti” percepiti dai truffati. Atteso che le imposte evase sono risultate superiori alle soglie di legge, pari complessivamente ad 216.590 euro, il Gip del Tribunale di Gorizia ne ha disposto il sequestro per equivalente, provvedimento notificato nelle scorse settimane agli istituti di credito, finalizzato a recuperare gli ingiusti guadagni incassati dal truffatore seriale, da poco trasferitosi in provincia di Udine. Nei confronti del procacciatore d’affari è stata anche contestata la ripetuta violazione della normativa antiriciclaggio, irrogando sanzioni amministrative fino a 196mila euro per aver ottenuto in contanti le somme provento dei reati di truffa e non ricorrendo a intermediari finanziari autorizzatati. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Marzo 2019, 10:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finto procacciatore d'affari agganciava le vittime al casinò. A una spillati 470mila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-03-07 18:56:27
Cioe'? Dove devo denunciare i soldi illecitamente percepiti? Quadro M come malandrino o F come furbetto? Ma non fatemi ridere, avrebbe dovuto essere dentro da tempo, ma con la svuotacarceri...
2019-03-07 15:24:12
IRRORANDO.....SanZioni amminisTraTive....+ omessa dichiarazione dei ReDDiTi ( DEi SoLdi FreGaTi ) X un ToTaLe Di...PRENDETELA NeL LaTo - B - VOi e i PoLLi SpeNNaTi...
2019-03-07 14:30:19
Chissa come sara' angosciato questo truffatore. Sara' gia' a lavoro. Ah ah ah voi non capite con chi avete a che fare..
2019-03-07 13:07:45
Come ha fatto a mettere via tutti quei soldi uno cosi'... incauto (mi veniva un pennuto da cortile)? Una spiegazione potrebbe essere un certo degrado cognitivo dovuto all'eta', ma forse allora qualcuno avrebbe dovuto avere cura di lui e non farlo andare a giocare a poker al casino'!
2019-03-07 13:03:20
detto veneto: ogni giorno nase un cuco , beato chi se lo cuca