Lancia sassi e pietre contro le auto in corsa: preso un diciannovenne

Giovedì 19 Aprile 2018
Un parabrezza quasi sfondato da una pietra
23
TREVISO - Lanciava sassi e pietre contro le auto lungo via Schiavonia a Preganziol e nella zona di Casier, in via Santi, all’altezza dei laghetti. Nei guai è finito un richiedente asilo nigeriano di 19 anni, con regolare permesso di soggiorno. Nel pomeriggio dell’altro ieri ha pensato bene di mettere nel mirino le auto. L’allarme è scattato poco dopo le 17 quando alcuni automobilisti in transito, colpiti o sfiorati dalle pietre, hanno chiesto aiuto alla polizia locale di Preganziol e Casier. È stato bloccato e affidato al Suem per essere curato. Il diciannovenne è la stessa persona che il 10 aprile era riuscito a superare i controlli di sicurezza dell’aeroporto “Canova” e a salire su un aereo per Amburgo. 
Ultimo aggiornamento: 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA