Sabato 24 Novembre 2018, 11:14

Nella cava dei veleni. «Di notte sentivamo i tir che scaricavano»

PER APPROFONDIRE: cava, paese, rifiuti, treviso
Nella cava dei veleni. «Di notte sentivamo i tir che scaricavano»
PAESE - «Una decina di anni fa qui non c'era praticamente nulla. Solo un'attività di cava e un pezzo di terra coltivato a granoturco. Poi, lentamente, hanno iniziato ad arrivare dei camion. Non un grande movimento. Ma ne vedevamo alcuni imboccare i cancelli di notte o alle prime luci dell'alba. All'epoca il centro della cava era nascosto dalla montagna di terra scavata per costruire lo stabilimento della San Benedetto. Era difficile vedere cosa capitava all'interno. E alla fine sono spuntate le montagne di materiale». I cittadini che abitano a Padernello, tra via Vecelli
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nella cava dei veleni. «Di notte sentivamo i tir che scaricavano»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-11-24 21:40:09
... sentivamo i camion scaricare e... dormivamo oppure prendevamo il valium per non sentire.. questa non è solo civile omissione, ma passiva collaborazione..
2018-11-24 17:21:12
La san benedetto prende l'acqua sul posto ?
2018-11-24 16:22:07
"Sentivamo i tir che scaricavano", e nessuno si domanda perché e non dice nulla. Vergogna, questo è puro menefreghismo.
2018-11-25 11:01:30
... e questi sono i risultati. Purtroppo con un lavoro di queste dimensioni, con la montagna di quattrini che son girati in questo "affare" anche chiamando, denunciando, tutto sarebbe sato insabbiato... qui le responsabilità, le complicità, sono su moltissimi livelli ed escono dal Veneto.